Maserati Trofeo
Il Trofeo Maserati negli USA

Il Trofeo Maserati negli USA

Il Maserati Trofeo World Series 2014 sbarca negli USA, sul Virginia International Raceway, per affrontare il quarto appuntamento del calendario, prima delle tre trasferte extra-europee, che si svolgerà questo fine settimana in concomitanza con la Tudor United SportsCar Championship ed il Lamborghini Blancpain Super Trofeo North America.

A distanza di un mese dal precedente round di Silverstone, dove Mauro Calamia aveva conquistato il Trofeo Europa, la serie riservata alle GranTurismo MC dà il via alla volata finale che assegnerà il titolo appartenuto nelle due passate stagioni al belga Renaud Kuppens, uscito definitivamente di scena dopo la decisione di ritirarsi dopo le prime due tappe di Spa-Francorchamps e Budapest rivelatesi per lui infruttuose.

A guidare la classifica c’è quindi Calamia. Il giovane elvetico dello Swiss Team è seguito in campionato dal suo compagno di squadra Gabriele Gardel, escluso tuttavia dai giochi in quanto il suo cammino è terminato in Inghilterra. Sicuramente intenzionato a proseguire sulla scia di Silverstone, dove aveva messo a segno due successi è il padovano Riccardo Ragazzi. Ma un altro probabile protagonista potrebbe essere Alan Simoni.

Sul circuito della Virginia a difendere i propri colori ci saranno una decina di piloti statunitensi. Tra questi spiccano i nomi di Jonathan Becker e del canadese Damon Ockey. Al rientro Ronald Vogel ed il binomio composto da Patrick Byrne e Tyler Mcquarrie. Tra i volti nuovi Thomas O’Gara, Jim Taggart, Tom Long e Robert Herjavech. Ospite d’eccezione Michael Bartels, il pilota tedesco che ha legato il suo nome alla Maserati grazie alle vittorie ottenute nel FIA GT con la MC12 nei.

Per la Casa del Tridente si tratterà in un certo senso di un “ritorno” sul tracciato che si trova vicino a Danville, nello Stato della Virginia, inaugurato dalla vittoria di Carrol Shelby nel 1957, al volante appunto di una Maserati 450S.

Le prove del Maserati Trofeo World Series negli Stati Unti potranno essere seguite in differita qualche giorno dopo l’evento su Class TV sul territorio italiano e Motors TV nel resto d’Europa.

Share Button