Clio Cup Italia
Guillot vince, attenti a Sandrucci
Photo Credit: Actualfoto

Guillot vince, attenti a Sandrucci

Prosegue il dominio francese nella Clio Cup Europe, ma la prima delle due gare di Imola ha avuto protagonista anche Gustavo Sandrucci (nella foto), con il team Progetto E20 Motorsport quinto assoluto al suo rientro nel monomarca riservato alle berline Renault, migliore degli italiani anche se all’esordio sulla vettura di quinta generazione, migliore degli italiani e secondo del raggruppamento A riservato ai protagonisti della serie tricolore.

A centrare il successo assoluto e la vittoria nello stesso raggruppamento A è stato Marc Guillot, che in qualifica aveva ottenuto il secondo miglior tempo dietro al compagno di squadra Nicolas Milan. Posizioni che poi i due transalpini si sono invertiti in gara, con Milan costretto a cedere lo scettro. Terzo e quarto ancora due francese, nell’ordine Alexander Albouy e David Pouget.

Ma tornando a Sandrucci, il viterbese, campione 2017 della Clio Cup Italia, è stato grande protagonista al suo rientro nel campionato. Dopo essere scattato ottavo su uno schieramento di oltre 30 vetture, il laziale è stato abile nel rimanere costantemente incollato al gruppetto di testa. Nel corso dei vari giri ha quindi recuperato due posizioni e si è portato negli specchietti di Federico Scionti, con il quale ha dato vita ad un bel duello per il quinto posto in cui Sandrucci ha avuto appunto la meglio. Quinto posto che poi è riuscito comunque ad agguantare un ottimo Paolo Maria Silvestrinisempre con il team Progetto E20 Motorsport. Scionti, portacolori della Scuderia Costa Ovest, invece è scivolato ottavo ed ha concluso alle spalle di Mathieu Lannepoudenx.

A mischiare ulteriormente le carte in tavola è stata poi una safety car, entrata in pista nelle fasi conclusive, con Sandrucci negli scarichi delle vetture dei piloti francesi – conoscitori della berlina Renault di quinta generazione quest’anno per la prima volta impiegata nella serie – che hanno dovuto faticare non poco per respingere i suoi attacchi. 

Adesso gli sguardi sono tutti rivolti sulla qualifica di domani mattina, in programma alle ore 9.40, che determinerà lo schieramento di Gara 2. Quest’ultima scatterà nel pomeriggio alle ore 16.20 e verrà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook Renault Sport Series e sul canale YouTube Renault Sport.

Share Button