European Le Mans Series
GTE: Beretta vince al debutto

GTE: Beretta vince al debutto

Michele Beretta inizia con una vittoria. Il pilota lecchese, al suo debutto nell’European Le Mans Series con una Porsche GTE della Proton Competition, si è imposto nell’appuntamento d’apertura del Paul Ricard in equipaggio con Christian Reid e Alessio Picariello.

Un successo arrivato dopo il lungo duello condotto con la Ferrari 488 GTE EVO del team Kessel Racing su cui si sono alternati Michael Broniszewski, Niki Cadei e David Perel.

Sin dai test ufficiali che si sono svolti a inizio settimana, Beretta si è subito trovato molto bene al volante della 911 RSR e tutto si è svolto in armonia nell’arco del weekend, grazie anche ad una vettura perfetta.

Dopo il podio conquistato nella 12 Ore di Bathurst e le convincenti prestazioni con l’Audi R8 LMS GT3 al Nürburgring, questa affermazione condisce per il giovane lombardo un inizio di stagione positivo e dà una carica importante anche per prossimo impegno della ELMS in programma a Spa l’8 e 9 agosto.

La gara è andata molto bene, sono contento. Già dai test eravamo fiduciosi poiché la macchina era veloce e dovevamo affinare soltanto alcuni aspetti relativi al set-up ottimale per la gara. Siamo riusciti ad ottimizzare tutto e il risultato ci ha ripagato – ha commentato Beretta – Abbiamo gestito bene il degrado delle gomme anteriori, così abbiamo potuto sfruttare al meglio la vettura. Siamo stati sempre tra i più veloci io e Alessio (Picariello); Christian (Ried) si è difeso molto bene durante le fasi di partenza ed ha evitato ogni situazione critica che in questo tipo di gare si presenta, gareggiando assieme a vetture di altre categorie. A fine gara io e Alessio abbiamo fatto stint molto competitivi, spingendo senza commettere errori e questo ci ha permesso di battere la Ferrari di Kessel”.

Per i prossimi appuntamenti prevedo che la Ferrari di Kessel sarà una delle nostre antagoniste più difficili – ha aggiunto Beretta – Vedo come un avversario difficile anche l’Aston Martin, benché in questa occasione non sia riuscita a cogliere un risultato di rilievo. Certamente siamo soddisfatti del lavoro che abbiamo svolto sino ad ora e non vediamo l’ora di essere a Spa”.

Share Button