Lotus Cup Italia
Giubergia da leader al Mugello
Photo Credit: Actualfoto

Giubergia da leader al Mugello

Saranno 16 i piloti in pista questo fine settimana al Mugello, nel terzo appuntamento della Lotus Cup Italia. Il monomarca riservato alle vetture inglesi e promosso dalla PB Racing, arriva in Toscana con quattro vincitori diversi sulle quattro gare finora disputate ed una lotta per leadership quanto mai accesa, con i primi cinque della classifica assoluta racchiusi in 22 punti.

Nonostante un solo podio conquistato a Vallelunga, ad occupare il primo posto è il piemontese Giacomo Giubergia (Pellin Racing). Dietro di lui lo svizzero Franco Nespoli (Aggressive Team Italia), che ha ottenuta la vittoria a Imola in Gara 1 e ancora due secondi posti a Vallelunga.

Attenzione anche a Daniel GrimaldiGiuseppe De Virgilio e Fabio Radice, tutti in grado di puntare al gradino più alto del podio, come già dimostrato dai primi due proprio nell’ultimo appuntamento disputato.

Da tener d’occhio Stefano Zerbi, che sembra essersi messo definitivamente alle spalle la sfortuna avuta nel corso della scorsa stagione e sempre tra i protagonisti del Trofeo Hankook, ma già due volte ai piedi del podio in questa stagione. Ed è lotta annunciata con Massimo Abbati, il monegasco Vito UtzieriPasquale Serratore e Alberto Grisi, che a Vallelunga hanno regalato una splendida battaglia con continui sorpassi. Al rientro inoltre Stefano e Francesca Bagnariol, con il primo che sfoggerà un’inedita livrea tricolore.

Diverse le new entry che sono pronte a candidarsi quali outsider sui 5.245 metri del circuito che meno di un mese fa ha ospitato il primo Gran Premio della Toscana di Formula 1. Ad iniziare da Sergio Galbusera. Il brianzolo esordirà infatti nel trofeo tricolore con la sua nera Elise, supportata tecnicamente dal team V&V Engineering & Motorsport di Merate, con l’obiettivo, per lui e per la squadra diretta da Claudio Vimercati, di fare esperienza ed avere un primo confronto diretto nel monomarca italiano ufficiale Lotus Cars.

Saranno inoltre due le Lotus Elise Cup PB-R schierate al Mugello dalla Elitcar di Magenta, che sarà della partita con il proprio patron Enrico Riccardi e con il figlio, Matteo Riccardi. Per il primo si tratta di un ritorno nella serie dopo l’ottima stagione 2016 chiusa al quinto posto finale con diversi podi conquistati, mentre il giovane Matteo fa il suo esordio assoluto in gara con la piccola GT britannica, benché abbia già comunque all’attivo diverse giornate di test.

Debutto assoluto anche per Johannes Zelger che, come Riccardi, ha già avuto modo di provare la vettura realizzata da PB Racing più volte negli ultimi mesi, proprio per affinare il feeling in vista dell’esordio in gara.

I piloti della Lotus Cup Italia scenderanno in pista a partire dalle 17.15 di venerdì 9 ottobre con la prima sessione di prove libere. Sabato, alle 10.05, la seconda sessione, mentre le qualifiche valide per la griglia di partenza di entrambe le gare scatteranno alle 17.25. Domenica alle 9.45 il semaforo verde di Gara 1, mentre Gara 2 scatterà alle 16.00, come sempre sulla distanza di 25 minuti.

Sono invece 26 le Lotus stradali iscritte al secondo evento della Lotus Cup Speed Championship. I clienti Lotus Cars iscritti grazie a Lotus Club RomaLotus Team Italia e Lotus Sporting Club avranno tre sessioni in pista in esclusiva da 20 minuti ciascuna nella giornata di sabato rispettivamente alle ore 9.00, 11.55 e 13.45, come di consueto supportati dallo staff di PB Racing e dagli istruttori della Lotus Driving Academy.

La Lotus più potente invece che scenderà in pista sarà sicuramente quella affidata a Stefano d’Aste. Il campione genovese, leader della Coppa Italia GT, sarà al via con l’Exige Cup PB-R sviluppata proprio dalla factory bergamasca per cercare nuovamente una doppietta come in occasione del primo round di Imola, dove era riuscito a prevalere su auto ben più performanti come Lamborghini, Ferrari e BMW. Per questo appuntamento la squadra ha apportato ulteriori miglioramenti alla coupé inglese, sia dal punto di vista delle prestazioni che dell’affidabilità.

Entrambe le gare Lotus Cup Italia e Coppa Italia GT saranno trasmesse in live streaming su www.lotuscup.it nonché sulla pagina Facebook della Lotus Cup Italia e in diretta su MS Motor TV (canale 228 SKY).

Share Button