TCR Italy
Girolami vince dalla pole
Photo Credit: ACI Sport

Girolami vince dalla pole

Dalla pole Franco Girolami è andato a conquistare il successo nella prima delle due gare di Misano del TCR Italy. Il pilota argentino, partito è partito bene con la Honda Civic della MM Motorsport, andando al comando e rimanendoci fino al traguardo.

Se Girolami è scattato perfettamente al semaforo verde, non altrettanto ha fatto Nicola Baldan. Il veneto della Target Competition ha perso subito la seconda posizione a favore della Hyundai del compagno di squadra Antti Buri. Ottimo inizio anche di Salvatore Tavano, che è risalito di una posizione con la Cupra della Girasole avanzando quinto.

All’inizio del secondo giro Baldan ha dovuto arrendersi anche Jack Young, che si è portato terzo con l’altra Honda della MM Motorsport. Poi l’uscita di pista di Raffaele Gurrieri, coinvolto in un contatto e finito sulla sabbia, e l’ingresso della safety car.

Alla ripartenza Girolami ha preso subito un buon margine di vantaggio su Buri. Dietro Tavano ha dovuto invece difendersi dagli attacchi di Kevin Ceccon, con l’altra Hyundai della K2 EngineDamiano Reduzzi è finito sulla ghiaia dopo un altro contatto con Igor Stefanovski.

Poco davanti Dusan Kouril ha superato prima Ceccon e poi anche Tavano in evidenti difficoltà con il peso maggiorata per le due vittorie di Monza, sfilato in seguito anche da Eric Brigliadori e Ruben Volt. A 12 minuti dal termine si è fermato Young. Poi una seconda safety car per un contatto nelle retrovie.

All’arrivo Girolami ha distaccato di mezzo secondo Buri. Baldan, dopo il ritiro di Young, ha concluso terzo e conquistato il podio. Kouril, Ceccon e Brigliadori, con la prima delle Audi della BF Motorsport, hanno completato la top-5. Per Tavano solo un ottavo posto.

 

TCR ITALY
Race 1. Misano, 5 giugno 2021
1. Franco Girolami (Honda Civic H56 FK7 / MM Motorsport) 17 giri 32:57.089
2. Antti Buri (Hyundai i30 N TCR / Target) +0.547
3. Nicola Baldan (Hyundai i30 N TCR / Target) +1.040
4. Dusan Kouril Jr. (Hyundai i30 N TCR / K2 Engine) +2.022
5. Kevin Ceccon (Hyundai i30 N TCR) +2.736
6. Eric Brigliadori (Audi RS3 LMS TCR / BF Motorsport) +3.991
7. Ruben Volt (Honda Civic Type R FK7 / ALM Motorsport) +4.706
8. Salvatore Tavano (Cupra Leon Competicion / Girasole) + 4.971
9. Mattias Vahtel (Honda Civic Type R FK7 / ALM Motorsport) +8.128
10. Michele Imberti (Cupra TCR DSG / Elite Motorsport) +8.699
11. Ettore Carminati (Hyundai i30 N TCR) +10.956
12. Evgenii Leonov (Cupra TCR Seq / Volcano Motorsport) +11.274
13. Jonathan Giacon (Honda Civic H56 FK7 / TecnodomSport) +13.355
14. Federico Paolino (Seat Leon Competicion / Girasole) +15.865
15. Nicola Guida (Cupra Leon Competicion / Girasole) +16.260
16. Riccardo Romagnoli (Cupra Leon TCR) +17.551
17. Denis Babuin (Cupra TCR DSG) +18.081
18. Sabatino Di Mare (Cupra TCR DSG / Scuderia Vesuvio) +18.633
19. Omar Fiorucci (Audi RS3 LMS TCR DSG / BF Motorsport) +24.747
20. Giorgio Fantilli (Cupra TCR DSG) +27.648
21. Matteo Poloni (Audi RS3 LMS) +40.348
Marco Butti (Volkswagen Golf GTi / Elite Motorsport) 7 giri
Jack Young (Honda Civic H56 FK7 / MM Motorsport) 8 giri
Damiano Reduzzi (Hyundai i30 N TCR) 13 giri
Igor Stefanovski (Hyundai i30 N TCR / AKK Stefanovski) 4 giri
Piero Necchi (Audi RS3 LMS) 2 giri
Raffaele Gurrieri (Cupra Leon TCR / Girasole) –

Share Button