Italian F4 Championship
Gara 1: primo Bearman, Antonelli super
Photo Credit: ACI Sport

Gara 1: primo Bearman, Antonelli super

Oliver Bearman conquista al Red Bull Ring la sua nona vittoria di quest’anno, allungando il proprio vantaggio nella classifica dell’Italian F4 Championship powered by Abarth. L’inglese del team Van Amersfoort Racing è stato il brillante protagonista nella prima delle tre gare del weekend austriaco, precedendo al traguardo Tim Tramnitz (US Racing) e Sebastian Montoya (Prema).

Straordinario il debutto di Andrea Kimi Antonelli, con l’altra monoposto della Prema nono assoluto e primo tra i Rookie. Molto bene anche Leonardo Fornaroli, sesto con l’Iron Lynx, e Francesco Simonazzi (BVM Racing).

Al via Montoya dalla pole va al comando seguito da Bearman che lo affianca dopo il tornantino e lo passa prendendo così il comando. Alle spalle dell’inglese riesce ad infilarsi anche Tramnitz, che risale secondo. In fondo al gruppo Jonas Ried viene subito penalizzato da un contatto. Fornaroli (ottavo) è il migliore degli italiani precedendo Simonazzi, mentre l’esordiente Antonelli perde una posizione e al termine del primo giro transita 11°.

Prima l’uscita di pista di Nicolas Baptise e poi l’incidente alla prima curva tra Leonardo Bizzotto e Pedro Perino, costringe però la direzione gara a fare entrare in pista la prima safety car. Dopo tre giri di neutralizzazione per rimuovere le vetture ferme lungo il tracciato, alla ripartenza Bearman mantiene il comando, con Tramnitz e Montoya sempre attaccati alle sue spalle.

Bene Lorenzo Patrese che si porta decimo dietro ad Antonelli (a sua volta risalito nono e primo tra i Rookie), lottando con Francesco Braschi e Conrad Laursen. A meno di dieci minuti dal termine Braschi riesce a sfilare il figlio dell’ex pilota di Formula 1 Riccardo, mentre Laursen deve in seguito arrendersi a Piotr Wilsnicki.

Intanto Kirill Smal si accivina a Montoya completando il quartetto di testa. Fornaroli si porta invece nella scia di Joshua Dufek, in quel momento quinto. Tutto rimane invariato fino all’arrivo, con Montoya viene posto sotto investigazione per la procedura di partenza.

 

ITALIAN F4 CHAMPIONSHIP POWERED BY ABARTH
Red Bull Ring, 11 settembre 2021

Gara 1
1. Oliver Bearman (Van Amersfoort Racing) 20 giri 32:32.683
2. Tim Tramnitz (US Racing) +0.639
3. Sebastian Montoya (Prema Powerteam) +0.791
4. Kirill Smal (Prema Powerteam) +1.793
5. Joshua Dufek (Van Amersfoort Racing) +0.212
6. Leonardo Fornaroli (Iron Lynx) +4.074
7. Francesco Simonazzi (BVM Racing) +11.141
8. Erick Zuniga (Mücke Motorsport) +11.731
9. Andrea Kimi Antonelli (Prema Powerteam) +12.060 Rookie
10. Francesco Braschi (Jenzer Motorsport) +12.834
11. Lorenzo Patrese (AKM Motorsport) +19.481
12. Piotr Wisnicki (Jenzer Motorsport) +20.688
13. Conrad Laursen (Prema Powerteam) +21.260
14. Samir Ben (Jenzer Motorsport) +22.648
15. Bence Valint (Van Amersfoort Racing) +23.068
16. Santiago Ramos Reynoso (Jenzer Motorsport) +23.595
17. Maya Weung (Iron Lynx) +23.847
18. Kacper Sztuka (AS Motorsport) +24.391
19. Hamda Al Qubaisi (Prema Powerteam) +24.947
20. Han Cenyu (Van Amersfoort Racing) +25.388
21. Charlie Wurz (Prema Powerteam) +26.915
22. Eron Rexhepi (BVM Racing) +26.974
23. Levente Revesz (AKM Motorsport) +33.225
24. Georgios Markogiannis (Cram Motorsport) +34.983
25. Pietro Armanni (Iron Lynx) +35.363
26. Jonas Ried (Mücke Motorsport) +37.785
27. Jorge Davila Garciarce (Jenzer Motorsport) +39.073
28. Nikita Bedrin (Van Amersfoort Racing) +8 giri
29. Joshua Dürksen (Mücke Motorsport) +14 giri
30. Pedro Perino (US Racing) +19 giri
31. Leonardo Bizzotto (BVM Racing) +19 giri
32. Nicolas Baptiste (Cram Motorsport) –

Share Button