Monoposto
Formula X è spettacolo

Formula X è spettacolo

Il primo round stagionale della Formula X Italian Series è stato all’altezza delle aspettative. La nuova stagione della serie tricolore Uisp si è aperta sull’autodromo “Riccardo Paletti” di Varano de’ Melegari con numeri da record e dodici gare ricche di spettacolo.

Gli oltre cento iscritti presenti al weekend e suddivisi nelle sei categorie si sono dati battaglia in pista, regalando spettacolo ed emozioni anche alle migliaia di spettatori che hanno seguito l’evento grazie alla diretta streaming realizzata da LiveGP Communication che ha coperto l’intera giornata di gare. Uno splendido modo per iniziare una stagione che si preannuncia tutta da seguire.

PREDATOR’S CHALLENGE. Il campionato lanciato da Corrado Cusi è tornato in azione con ben ventidue monoposto ai nastri di partenza, tra cui anche due esemplari della nuova Predator’s PC015, affidate a Lorenzo Semprini e Andrea Spagni.
Ed è stato proprio quest’ultimo ad imporsi in entrambe le gare, a conferma della competitività del modello firmato dallo stesso Cusi in collaborazione con Luca Panizzi e Andrea Amico. Il vincitore ha preceduto Daniele Tarani, al top per quanto riguarda la graduatoria delle PC010, mentre sul terzo gradino del podio è salito Davide Critelli. Successi nella categoria AM Trophy “Flavio Di Bari” per Fabio Turchetto, il quale ha preceduto Palummieri e Rendesi sul podio di gara-1 e Palladini e Semprini nella seconda manche.

G1 SERIES. La grande novità della stagione 2018 ha visto le monoposto realizzate dal team israeliano Griiip e spinte dal propulsore Aprilia sfidarsi in pista per la prima gara di questa inedita categoria. Nella prima manche ad imporsi è stato Yarin Stern davanti a Davide Vettori e Miguel Matos, mentre nella seconda prova lo stesso Vettori ha preceduto Davide Dallara e Marius-Marian Morosan. Tra i nuovi canali di comunicazione proposti da questa serie, da sottolineare anche la possibilità di seguire le gare direttamente dall’on-board camera dei vari piloti impegnati in pista collegandosi sul sito griiip.com.

FORMULA X. Grande spettacolo in pista regalato anche dalla categoria che presenta al via diverse tipologie di monoposto, con la Formula 3 di Bernardo Pellegrini al top in entrambe le manche davanti a Mario Neri (Alma Racing) e al giovane Jacopo Guidetti. Quest’ultimo si è imposto nella speciale classifica riservata alle Formula Renault, precedendo Marco Minelli e Maurizio Maraviglia. Positivi riscontri anche per la Formula Gloria di Andrea Giannetta, in entrambe le occasioni giunto al quarto posto davanti a Salvatore Marinaro.

FORMULA CLASS JUNIOR ITALIA. La storica serie tricolore rilanciata da Andrea Tosetti ha visto il dominio in entrambe le gare di Marco Visconti (team Stilo Corse), mentre ad imporsi nella speciale graduatoria riservata alla Formula Class è stato il campione in carica Paolo Collivadino nella prima manche e Massimo Galli nella seconda. Una griglia di partenza assai numerosa ha dato vita a due gare ricche di bagarre e spettacolo, mentre riscontri positivi sono giunti dalla novità relativa all’inversione delle prime sei posizioni dello schieramento in gara-2.

FX TOURING CAR SERIES. La nuova serie a ruote coperte ha fatto il proprio esordio nel contesto della Formula X Italian Series, registrando il trionfo in ambedue le manche da parte di Mauro Guastamacchia (Lotus Elise RR), il quale ha preceduto Albano Fabbri ed Ercole Giorgi nella classifica assoluta. Da segnalare anche i successi di classe per Mario Montanaro, Sergio Galbusera e Giovanni Cividini.

LEGENDS CARS. Tanto divertimento e show in pista regalato anche dalle diciassette vetture che hanno animato il primo round della nuova stagione, con Kevin Liguori (scuderia San Remo) che ha conquistato entrambe le gare, precedendo sotto la bandiera a scacchi Simone Bonci e Luca Ferraio.

Share Button