Blancpain GT Series
Fontana, esordio “Sprint”

Fontana, esordio “Sprint”

Alex Fontana si appresta a debuttare nel Blancpain GT Series, Sprint Cup. Da tre anni al via della serie continentale di riferimento per le vetture GT3, Fontana ha sempre preso parte, con ottimi risultati, all’Endurance Cup, la serie di durata che prevede lo svolgimento di gara di tre ore, con l’aggiunta della 24 Ore di Spa-Francorchamps, vero e proprio fiore all’occhiello della categoria, e la 1000 Km, proprio in preparazione alla classica maratona belga.

Quello di Misano segnerà l’esordio per Fontana nella serie Sprint con un format completamente innovativo rispetto all’Endurance, fatto da due turni di prove libere, altrettante gare e qualifiche, con dunque l’assegnazione di maggior punteggio e due distinti schieramenti di partenza. Quella romagnola inoltre è un’importante anteprima dell’inaspettato prosieguo dei piani del ticinese e dei programmi della Jaguar sviluppata dall’Emil Frey Racing, perché grazie alle pole position ed ai podi conquistati nella Silver Cup, la compagine elvetica ha deciso di completare l’intera Endurance Cup, con l’obiettivo di ottenere il primo titolo di classe. Misano offre quindi una ghiotta occasione per il pilota ticinese al fine di fare incetta di punti insieme al compagno canadese Mikael Granier, ad un antipasto alla sfida notturna di Spa, con la gara del sabato che si disputerà sotto le splendide luci del tramonto della riviera adriatica.

“Correre a Misano sarà una bella esperienza, perché vi manco da otto anni, quando compii il mio debutto al volante di una monoposto di Formula 3 – ha spiegato Alex Fontana – abbiamo disputato alcuni test durante l’inverno che ci hanno dato riscontri positivi, anche se ovviamente le alte temperature di questo fine settimana potranno cambiare le carte in tavola. Solo all’accensione dei motori sapremo se a nostro favore o discapito, e questo è sicuramente motivo di grande interesse anche per noi piloti e per la squadra, oltre che per gli appassionati. Correre al tramonto sarà una bellissima esperienza, che ci servirà anche come ultima prova prima di Spa, sapendo che abbiamo la possibilità di girare nelle stesse difficili condizioni che troveremo a fine luglio. Ho appreso la scorsa settimana con grande gioia l’annuncio dell’Emil Frey Racing di completare l’intera stagione nell’Endurance Cup, e questo sicuramente ci carica di tanta energia positiva per il prosieguo del campionato”.

Share Button