Asian Le Mans Series
Ferrari in trionfo con HubAuto Corsa
Photo Credit: Ferrari Press Office

Ferrari in trionfo con HubAuto Corsa

Successo tutto italiano nella 4 Ore di Buriram, ultimo appuntamento dell’Asian Le Mans Series. In Tailandia è arrivata la prima vittoria in classe LMP3 del team ACE1 Villorba Corse, ma soprattutto il trionfo della Ferrari del team HubAuto Corsa, che ha conquistato anche il titolo ed un pass per 24 Ore di Le Mans. Artefici di questo successo sono stati Marcos Gomes, Tim Slade e Liam Talbot, che hanno preceduto al traguardo le altre Ferrari del Car Guy, campioni uscenti, e dello Spirit of Race che, come il team giapponese, è stato fino all’ultimo in lotta per la corona.

La gara si è vissuta nelle fasi iniziali sul duello tra le Ferrari di Daniel Serra, con la 488 GT3 Evo 2020 del team HubAuto Corsa che si è portata in seguito al comando allungando progressivamente sugli avversari. Una strategia perfetta, unita a un ritmo insostenibile per gli altri, hanno consentito al trio della vettura numero 27 (quella appunto dell’HubAuto Corsa) di tagliare il traguardo con due giri di vantaggio. I campioni in carica del Car Guy hanno fatto il possibile per difendere il loro titolo 2019, ma nonostante l’impegno di Takeshi Kimura, Côme Ledogar e Mikkel Jensen si sono dovuti accontentare del secondo posto, sia in gara che in campionato.

La stagione della compagine giapponese è stato comunque positiva, grazie alla pole conquistata a Sepang e, soprattutto, al primo posto ottenuto nella 4 Ore di The Bend, in Australia. Sul gradino più basso del podio l’unica 488 GT3 non in specifica Evo 2020, quella dello Spirit of Race affidata a Serra, autore di una fantastica parte iniziale di gara, Francesco Piovanetti e Oswaldo Negri Jr. Dopo avere conquistato la pole, l’altra Ferrari del T2 Motorsports divisa da David Tjiptobiantoro, Rio Haryanto e Christian Colombo ha terminato in quinta posizione dopo essere stata costretta per alcuni giri ai box nel corso della seconda ora.

Share Button