Porsche Sports Cup Suisse
Fenici difende la leadership

Fenici difende la leadership

La Porsche Sports Cup Suisse giunge questo weekend al quarto e penultimo appuntamento della stagione in programma sulla pista del Mugello. A presentarsi nelle vesti di leader della classifica in Toscana ci sarà Francesco Maria Fenici, autore di due vittorie a Hockenheim, di altrettante a Le Castellet ed un’altra nella gara sprint di Imola.

Il romano della scuderia FF Motorsport torna quindi al volante della Porsche 718 Cayman GT4 dei Centri Porsche Ticino preparata dal team Amag First Rennsport, con l’obiettivo primario di consolidare il proprio primato in campionato. Il 30enne pilota testimonial di delle riviste Autosprint e Auto, sempre attentamente seguito dal suo coach driver Max Busnelli, andrà alla ricerca di punti importanti in entrambe le gare della GT4 Cup che si disputeranno al Mugello, circuito su cui nel monomarca elvetico lo scorso anno fu sfortunato protagonista di un controverso episodio durante l’entrata in pista della safety car, che di fatto lo fece retrocedere da primo a ultimo durante la sosta box.

Quella strana circostanza ci fece perdere le chance di vittoria nella gara Endurance ha commentato Fenici alla vigilia del quarto round stagionale – Quest’anno desideriamo ribaltare i destini e quindi puntiamo al podio anche nella 100 Miglia. Al Mugello ci è appena stata la Formula 1 e si è rifatto un po’ il look. Sarà bello da vedere ed emozionante da guidare. C’è l’incognita meteo. Sarebbe la mia prima esperienza assoluta sul bagnato. Sarei molto curioso, perché è un bagaglio d’esperienza che prima o poi dovrò portare a casa. Il campionato è alla volata finale degli ultimi due round e con la squadra dobbiamo cercare di allungare in classifica visto che, con questo particolare sistema di assegnazione molto ravvicinato, i punti in palio sono ancora molti”.

Il programma della GT4 Cup si apre sul circuito toscano con ben cinque sessioni di prove libere lungo tutta la giornata di venerdì. Sabato 26 settembre le sfide decisive, con le qualifiche della 100 Miglia alle 9.30 e della Sprint alle 10.55. Le due gare scatteranno alle 13.45, la Sprint su 13 giri (circa mezzora di durata), e alle 17.10, la gara endurance sulla distanza di 31 giri con sosta obbligatoria ai box.

Share Button