Carrera Cup Italia
Enrico Fulgenzi Racing, la sede a Jesi

Enrico Fulgenzi Racing, la sede a Jesi

Campione 2013 della Carrera Cup Italia, pilota eclettico e grintoso, al quale non a caso è stato affibbiato lo pseudonimo di Dobermann. Enrico Fulgenzi, 34 anni compiuti solo da qualche settimana guarda anche oltre il suo impegno al volante.

Quattro anni fa, nel 2016, ha creato il suo team. Ed è a Jesi che il driver marchigiano inaugurerà la sede dell’Enrico Fulgenzi Racing. Un open space di 600 mq che sorgerà in via XXIV Maggio. Questo spazio diventerà la nuova sede strategica dell’impresa di Enrico Fulgenzi, che da anni lavora nel settore delle gare automobilistiche e motorsport legato al marchio Porsche. 

Nell’Headquarter Enrico Fulgenzi Racing, saranno esposte le quattro Porsche GT3 Cup da gara di proprietà della società e saranno concentrate le attività per il suo team di esperti ed ingegneri. Attualmente, il team di Fulgenzi è impegnato nelle competizioni di primo livello con piloti provenienti da tutto il mondo. Inoltre, si è mantenuto l’impegno nelle attività di coaching e di svolgimento delle esperienze di guida all’interno di eventi esclusivi a bordo delle auto marchiate Porsche. Nel campo dei servizi per le imprese, la Enrico Fulgenzi Racing si distingue grazie ad un reparto marketing che crea eventi e soluzioni promozionali volte a dare supporto allo sviluppo strategico delle imprese.

L’elevato livello dei risultati ottenuti in pista e fuori ha consentito all’azienda di acquisire in pochi anni piloti clienti provenienti da tutto il mondo (Giappone, Argentina, Usa, Emirati Arabi) che hanno potuto disputare gare automobilistiche ufficiali in circuiti internazionali grazie ai servizi esclusivi messi a disposizione dalla Enrico Fulgenzi Racing.  L’azienda si focalizza sui servizi motorsport per piloti di diverso livello ed esperienza offrendo dei programmi a partire dalle trasferte internazionali fino alla fornitura delle auto da gara con inclusa l’assistenza di ingegneri di pista e relativi meccanici. 

Avrei potuto scegliere diverse aree, anche più vantaggiose commercialmente e strategicamente. Ma alla fine ho scelto la città di Jesi come sede operativa della mia impresa e come area dove investire – ha dichiarato Fulgenzi – Perché è la città dove sono nato e cresciuto e perché vorrei donare una nuova linfa in termini di lavoro ed opportunità di crescita nel territorio, soprattutto ai giovani. Considero Jesi e le Marche un motivo di ispirazione e un ambiente ideale per chi come me sviluppa progetti legati allo sport. È quindi un piacere, oltre che un onore, poter contribuire con la mia attività ad accrescere e sviluppare un territorio già così ricco di eccellenze in ambito sportivo e imprenditoriale”. 

Share Button