ADAC Formel 4
Edgar vince col bagnato
Photo Credit: ADAC Motorsport

Edgar vince col bagnato

Jonny Edgar ha vinto la seconda gara del Nürburgring dell’ADAC F4 condizionata dal meteo. Il pilota inglese del team Van Amersfoort Racing con il bagnato ha tirato fuori tutto il meglio di se, andandosi a prendere con autorità (dopo un inizio non proprio facile per lui) il suo quarto successo della stagione nella serie tedesca, in cui ha potuto così rafforzare la sua leadership nella classifica generale dopo il terzo posto conquistato ieri in Gara 1. A completare il podio sono stati nell’ordine Elias Seppänen e Oliver Bearman (primo dei Rookie).  Buona prova di Francesco Pizzi, unico italiano al via, che è riuscito a recuperare dal dodicesima alla sesta posizione finale.

Pioggia e anche una leggera nebbiolina in alcune parti del tracciato, costringono la direzione gara a dare il via dietro alla safety car, che rimane in pista per i primi due giri. Quando viene esposta la bandiera verde, Edgar prende il comando dalla pole, ma dopo poche curve scivola dietro a Bernier. Poi viene scavalcato anche da Seppänen, ma lo ripassa.

All’inizio del terzo giro Bernier viene tradito dal fondo scivoloso e finisce sulla via di fuga della prima curva, rientrando in coda al gruppo. Edgar ritorna in testa, seguito da Seppänen e Bearman, tutti raccolti in un secondo e mezzo. Pizzi recupera diverse posizioni portandosi settimo. Il romano supera anche Tim Tramnitz ed è sesto, attaccando poi il compagno di squadra Jak Crawford, che compie a sua volta un errore sempre alla prima curva. 

Bearman ha la meglio su Seppänen, mentre Edgar sembra avere un attimo di respiro, allungando leggermente sui propri rivali. Intanto Seppänen attacca nuovamente con successo Bearman, approfittando di un piccolo errore dell’inglese, e guadagna la seconda posizione.

A 12 minuti dalla fine Artem Lobanenko ha la meglio su Pizzi e prova ad attaccare anche Crawford. Ma è Pizzi a risuperarlo poco dopo, portandosi quinto. Poco dopo il romano deve difendersi dagli attacchi di Tramnitz che solo al fotofinish riesce ad avere la meglio.

Gara opaca per Joshua Dürksen, secondo il venerdì e alla fine solamente nono.

 

Race 2: 1. Jonny Edgar / Van Amersfoort Racing 14 laps 30:24.156; 2. Elias Seppänen / US Racing 1.103; 3. Oliver Bearman / US Racing 3.814; 4. Jak Crawford / Van Amersfoort Racing 8.743; 5. Tim Tramnitz / US Racing 17.765; 6. Francesco Pizzi / Van Amersfoort Racing 18.780; 7. Artem Lobanenko / R-Ace GP 22.732; 8. Vlad Lomko / US Racing 23.378; 9. Joshua Dürksen / ADAC Berlin Brandenburg 24.091; 10. Kirill Smal / R-Ace GP 48.560; 11. Victor Bernier / R-Ace GP 1:10.555; 12. Erick Zuniga / ADAC Berlin-Brandenburg 1:20.844; 13. Josef Knopp / ADAC Berlin-Brandenburg 1:36.645.

Fastest Lap: Jak Crawford / Van Amersfoort Racing, 2:01.643.

Share Button