Campionato Italiano Gran Turismo
Dubbi sul titolo GT Sprint 2020

Dubbi sul titolo GT Sprint 2020

È ancora da decidere il nome del campione italiano Gran Turismo Sprint 2020. Questo perché ritorneranno nuovamente alla Corte Sportiva d’Appello ACI Sport i fatti accaduti al Mugello lo scorso 3 ottobre, in occasione del secondo round della serie tricolore, che hanno visto protagonista l’equipaggio Mattia Drudi- Riccardo Agostini. In Gara 1 il binomio di Audi Sport Italia tagliò per primo il traguardo, ma a causa  di una irregolarità nel cambio pilota venne loro inflitta dai commissari sportivi una penalizzazione di cinque secondi che li fece retrocedere in quarta posizione togliendogli dei punti con cui Agostini a fine anno avrebbe potuto conquistare il titolo. Titolo che andò invece alla coppia della Lamborghini del Vincenzo Sospiri Racing formata da Yuki Nemoto e Tuomas Tujula.

Anche la Corte Sportiva d’Appello ACI Sport, a cui Audi Sport Italia si era appellata, aveva confermato lo scorso 27 novembre la sanzione, rendendo così ufficiale la classifica generale di gara e del campionato. A questa sentenza Audi Sport Italia si era appellata al Collegio di Garanzia dello Sport del CONI  che, lo scorso 25 febbraio, ha deliberato un rinvio all’Organo Federale per la nuova determinazione della sanzione.

Share Button