Campionato Italiano Gran Turismo
Drudi-Baruch trionfano con la Audi

Drudi-Baruch trionfano con la Audi

A Monza terza vittoria di questa stagione per la Audi e la prima di Mattia Drudi, che dopo avere debuttato nel round di Vallelunga dello scorso settembre a fianco dell’israeliano Bar Baruch (adesso a cinque punti dal leader della classifica Stefano Gai), ha proseguito il suo impegno nel Campionato Italiano Gran Turismo con la squadra di Emilio Radaelli.

La prima gara del weekend, penultimo degli appuntamenti della serie tricolore, ha visto quattro differenti vetture nelle prime quattro posizioni. A chiudere seconda è stata la Lamborghini Huracán GT3 della Imperiale Racing divisa da Vito Postiglione e Karol Basz. Sul podio anche Max Koebolt e Stefano Comandini, terzi con la BMW M6 GT3, dopo che una penalizzazione di dieci secondi per non avere rispettato la procedura di ripartenza dietro alla safety car nelle fasi finali, ha retrocesso sesto Loris Spinelli, protagonista assieme a Lorenzo Veglia con un’altra Lamborghini del team Antonelli Motorsport.

Stefano Gai e Giancarlo Fisichella hanno conquistato con la Ferrari 488 GT3 della Scuderia Baldini 27 un quarto posto che gli permette di scaricare dell’handicap tempo per Gara 2. Cosa che potranno fare anche Giacomo Altoè e Daniel Zampieri, quindi sempre con una Lamborghini del team Antonelli Motorsport dopo una rimonta resa necessaria da una sosta ai box poco dopo il via.

Con la partenza data senza safety car, ma con la pista leggermente bagnata e tutte le vetture equipaggiate con le gomme rain, Gai si è portato al comando dalla pole davanti alle due Lamborghini di Imperiale di Raffaele Giammaria e Basz. Al termine del primo giro, Giammaria ha affiancato all’interno la Ferrari all’ingresso della Parabolica ed è passato al comando. I due si sono leggermente toccati poche centinaia di metri dopo, alla staccata della prima variante, ma senza alcuna apparente conseguenza. Al terzo giro Baruch ha approfittato di un piccolo errore di Daniel Mancinelli per risalire terzo. Ancora alla prima variante lo stesso Baruch e Comandini hanno superato Basz. Prima di Lesmo Comandini ha passato anche la Audi e si è portato terzo.

Ancora colpi di scena, con Altoè costretto a fermarsi ai box e Giammaria che ha rallentato a causa di una foratura. Questo episodio ha fatto tornate al comando Gai. Secondo Baruch e poi la BMW di Comandini. Un errore di quest’ultimo, largo alla Parabolica, ha permesso sia a Veglia che a Mancinelli e poi anche a Basz di passargli davanti. Al settimo giro Basz ha superato Mancinelli, scivolato quinto. Grande rimonta di Altoè, rientrato in pista e ottavo prima dei pit stop. L’uscita alla prima esse di Chris Froggatt, che aveva appena preso il posto di John Sawbridhe sulla Ferrari della AF Corse, ha portato in pista la safety car. Alla bandiera verde Drudi, che ha preso il posto di Baruch, si è portato in testa. A seguirlo Postiglione e Spinelli, poi però penalizzato.

In Gara 2 a partire domenica dalla pole sarà ancora la Ferrari della Scuderia Baldini 27, questa volta con Fisichella chiamato a sostenere il primo turno di guida.

Risultati

  Driver Team Time Download Results
Race 1 Baruch/Drudi Audi R8 LMS / Audi Sport Italia 50:57.725 / 23 L »
Race 2 Altoè/Zampieri Antonelli / Lamborghini Huracán GT3 50:58.742 / 27 L »
Qualifying 1 Stefano Gai Scuderia Baldini 27 / Ferrari 488 GT3 1:47.815 »
Qualifying 2 Giancarlo Fisichella Scuderia Baldini 27 / Ferrari 488 GT3 1:46.695 »
Free Practice 1 Milos Pavlovic Bonaldi / Lamborghini Huracán Super Trofeo 1:47.972 »
Free Practice 2 Giammaria-Jiatong Imperiale / Lamborghini Huracán GT3 1:48.811 »
Share Button