Racing Games
Domenica c’è la Clio eSport con Press Racing

Domenica c’è la Clio eSport con Press Racing

La Clio Cup Italia eSport Series & Press League giunge domenica al terzo dei cinque doppi appuntamenti, approdando virtualmente sul circuito di Misano e all’appello risponde anche Press Racing, che sarà al via con il giornalista Max Palumbo, che ha debuttato a Imola cogliendo subito un ottimo terzo posto di classe.

Dopo il secondo round disputatosi sul tracciato del Santerno, dove si sono registrati ben 29 piloti, a balzare in testa alla classifica generale è stato Gianmarco Quaresmini, che sul circuito del Santerno si è diviso le vittorie con Felice Jelmini (PMA Motorsport), adesso secondo anche in campionato a 19 lunghezze dal bresciano.

Quaresmini guida anche la categoria riservata ai piloti reali, ma con soli sette punti di vantaggio su Jelmini. Al terzo posto c’è Roberto Albertini, titolare dello sponsor Montespada ed autore di un miglior terzo piazzamento messo a segno proprio a Imola.

Tra i “sim driver” davanti a tutti c’è ancora Stefano Zeni. Il bergamasco del team Melatini Racing, dopo avere monopolizzato il primo round di Monza, a Imola è stato protagonista di un weekend difficile e adesso si ritrova a dividere il trono a pari punti con Daniele Giuntini di Motori nella Leggenda, autore a sua volta di una vittoria. Un successo anche per il suo compagno di squadra Fabrizio Ninci, terzo a sette lunghezze dalla coppia leader.

Nella “Press League” è ancora sfida annunciata tra Michele Faccin (Infomotori) e Riccardo Azzoli (La Gazzetta dello Sport), entrambi in vetta alla classifica con 86 punti dopo avere conseguito due vittorie a testa. Se Azzoli ha preso tutto a Monza, Faccin ha risposto mettendo a segno un doppio successo nelle due gare di Imola. Terzo, ma un po’ più distanziato, è Flavio Atzori di Motorsport.com Italia.

Tra i nuovi arrivi va evidenziato il piloti reale Gabriele Torelli, che per l’occasione prende il posto dell’assente Alan Simoni.

L’appuntamento di Misano verrà trasmesso domenica in diretta streaming, a partire dalle ore 21.10, sulla sulla pagina ufficiale YouTube di Renault Italia – https://youtu.be/42syXCNv1Toed avrà un format leggermente differente rispetto al solito. Due (e non uno) saranno infatti i turni di qualifica, entrambi della durata di 15 minuti, che definiranno rispettivamente lo schieramento di Gara 1 e Gara 2.

Share Button