Porsche Mobil 1 Supercup
Dinamic vola in Messico

Dinamic vola in Messico

A otto settimane di distanza dal penultimo appuntamento della stagione 2017, la Porsche Supercup torna ad accendere i propri motori per la doppia sfida finale che chiuderà il calendario nel più importante monomarca a quattro ruote del mondo.

Dopo Monza, sarà il turno di un altro veloce circuito a far da palcoscenico alle 991 GT3 Cup, ma questa volta inedito per tutti e dall’altra parte del mondo. Sarà l’autodromo Hermanos Rodriguez di Città del Messico ad accogliere i protagonisti della serie, tra cui spiccano i due portacolori Dinamic Motorsport, Mattia Drudi e Daniele Di Amato.

Entrambi pronti a far valere il proprio talento sul tracciato messicano, Drudi arriva dall’ottima prestazione ottenuta a Monza sia nella Supercup sia nella Carrera Cup Italia, dove qualche giorno fa ha colto la vittoria nella serie tricolore.

Per Di Amato invece sarà un ritorno sulla GT di Weissach dopo l’amara delusione patita nello scorso round in terra brianzola, quando fu eliminato a pochi metri dal via; per lui però, nelle scorse settimane è arrivato il titolo nel Ferrari Challenge Europe, risultato che si aggiunge ad un palmares già ricco di importanti traguardi.

Entrambi sono già concentrati su questa nuova sfida che scatterà venerdì con le prove libere in programma alle 16 ora locale: “Dopo un periodo assolutamente poco fortunato considerando Gara 2 di Spa e poi la gara di Monza arriviamo a Città del Messico con la possibilità di giocarcela e di fare bene – commenta Di Amato alla vigilia – Sarà un circuito nuovo per tutti quindi andrà forte da subito chi riuscirà ad interpretare le linee nel modo corretto e chi azzeccherà il setup. Abbiamo avuto modo io e Mattia di fare alcune sessioni al simulatore e abbiamo visto che la pista ha molte frenate importanti e altrettante ripartenze, con un settore centrale un po’ più tecnico essendo medio-veloce. Torna qui la doppia gara come a Spa e a Barcellona, quindi abbiamo l’opportunità di raccogliere il doppio dei punti rispetto ai week end normali. Come al solito abbiamo le motivazioni alle stelle ma essendo l’ultimo appuntamento della stagione avremo sicuramente quella spinta in più per chiudere in bellezza un anno che comunque è stato di successo e di grande crescita”.

Gli fa eco Mattia Drudi: “Sono abbastanza ottimista per il Messico poiché, essendo un circuito nuovo per tutti, si azzerano un po’ i livelli e i team che hanno più esperienza di noi in questo campionato non avranno quella carta in più che ci è mancata in qualche occasione quest’anno, e questo può giocare a nostro favore. Mi sono preparato al simulatore e onestamente dico che non è uno dei circuiti più belli che abbia mai visto, ma è senza dubbio interessante. Disputare la gara di Monza della Carrera Cup Italia è stato un allenamento molto utile per riprendere confidenza con la 991 GT3 Cup, anche per riaccendere quella concentrazione da weekend di gara che non si può trovare in un test. Non vedo dunque l’ora di scendere in pista e vedere il nostro livello di competitività in Messico!”.

Dopo le prove libere, i 28 piloti partecipanti al round finale della Porsche Supercup 2017 si sfideranno per la pole position nella giornata di sabato 28 ottobre dalle 11.20 alle 11.50 mentre il via della prima gara è previsto nel pomeriggio, alle 15.10 (ore 22.10 in Italia); Gara 2 invece scatterà alle 10.30 di domenica (le 16.30 in Italia). Entrambe saranno trasmesse in diretta televisiva su Eurosport e su SKY Sport F1.

Share Button