Porsche Mobil 1 Supercup
Dinamic a tre punte

Dinamic a tre punte

La Dinamic Motorsport cerca il salto di qualità nella stagione agonistica 2017. Dopo aver vinto il titolo quale miglior team della Porsche Carrera Cup Italia lo scorso anno, la squadra emiliana ha deciso di moltiplicare i propri sforzi per debuttare e rimanere stabilmente in un contesto internazionale sempre insieme al marchio di Weissach scegliendo la Porsche Mobil 1 Supercup quale principale sfida per quest’anno.

Il team diretto da Maurizio Lusuardi e Giuliano Bottazzi schiererà al via del prestigioso monomarca intercontinentale due nuove Porsche 911 GT3 Cup che saranno affidate ai giovani Mattia Drudi e Daniele Di Amato. Il riminese e il romano, già tra le fila di Dinamic Motorsport nella passata stagione, hanno dimostrato competitività al volante della vettura tedesca nella serie tricolore nel 2016 disputando inoltre tre appuntamenti della Supercup per “sondare” il terreno.

In alcuni appuntamenti, a dar man forte alla compagine di Reggio Emilia, si aggiungerà una terza 911 GT3 Cup per Giovanni Berton, anch’egli protagonista nel recente passato di prestazioni di rilievo nella Carrera Cup Italia e nel Campionato Italiano GT.

Drudi e Di Amato, insieme a Dinamic Motorsport, sono già scesi in pista per due giorni di test a Spa-Francorchamps per iniziare il lavoro di preparazione in vista del primo appuntamento del campionato,  previsto sul circuito di Barcellona (Spagna) nel weekend del 12-14 maggio, round che sarà preceduto dai Media Days sempre sul tracciato catalano il prossimo 17-18 aprile.

Giuliano Bottazzi (team manager Dinamic Motorsport) ha commentato: “Con piacere abbiamo intrapreso questa sfida full time nella Porsche Mobil 1 Supercup, un campionato prestigioso e di grande visibilità, il top tra i monomarca per i giovani piloti che vogliono ambire al professionismo targato Porsche. Lo scorso anno ci siamo confrontati con gli avversari, piloti e team di alto livello, in tre gare cogliendo riscontri molto positivi. Quest’anno saremo della partita a tempo pieno con Mattia e Daniele, due giovani molto veloci che insieme a noi hanno fatto molto bene nel 2016, contribuendo al nostro successo nella serie italiana; con loro in alcune gare ci sarà anche Giovanni Berton così da avere una presenza in pista ancora più importante. Sono sicuro che i nostri tre piloti potranno dire la loro stabilmente nella Top 10 e abbiamo già iniziato a lavorare per essere pronti e al 100% sin dal primo appuntamento di Barcellona”.

Share Button