Lotus Cup Italia
Deflorian vince ed è leader

Deflorian vince ed è leader

Matteo Deflorian è il nuovo leader della Lotus Cup Italia. Sulla pista di casa il pilota lombardo ha conquistato prima la pole position e poi il successo in Gara 1, concludendo secondo in Gara 2. Weekend difficile invece per Nicolò Liana, che arrivava a questo quarto appuntamento del campionato nelle vesti di capoclassifica. Il veneto della LG Motorsport è rimasto fuori dal podio.

Podio su cui è invece tornato Franco Nespoli. Lo svizzero è stato sempre in lizza per la vittoria, conquistando un secondo e un terzo posto e restituendo al team Cipriani Motorsport un clima di ottimismo.

Seconda affermazione di questa stagione per Manuel Bissa, dopo quella ottenuta a Franciacorta. Una vittoria che è arrivata al termine di Gara 2, nella quale ha preso subito il comando del gruppo dopo essere partito dalla prima fila, bruciando con un ottimo sorpasso alla variante della Roggia il poleman Andrea Rayneri, che nella prima gara aveva concluso quinto.

A fare bene è stato anche Luciano Tarabini, sempre nelle posizioni di testa e terzo al traguardo di Gara 1 e ai piedi del podio in Gara 2, a lungo in lotta con il rientrante Filippo Manassero (Pellin Racing), migliore in pista tra i piloti della squadra cremonese: dopo aver centrato l’ingresso in Superpole ed il secondo tempo sulla griglia di partenza, il torinese ha dato vita ad una possente rimonta che ha fatto seguito alle posizioni perse nella bagarre del primo giro, regalando spettacolo nei 25 minuti di gara e conquistando il podio nel Trofeo Hankook.

Convincente l’esordio di Sergio Tettamanti, tra i migliori quattro in qualifica ma più in difficoltà in gara, dove le lotte sportello contro sportello non sono mancate. Weekend sottotono invece per Francesco Garisto, che sulla pista di casa si aspettava sicuramente di più: il 17enne brianzolo è stato autore di un violento incidente nelle prove libere del venerdì, per fortuna senza conseguenze fisiche, ma che lo ha costretto disputare il resto dell’evento con una Elise Cup PB-R di scorta, non trovando sufficiente confidenza con la stessa. Parlando di incidenti, spettacolare quello che ha visto coinvolti Pasquale Serratore e Vito Utzieri in Gara 2 tra le curve di Lesmo, con il monegasco incolpevolmente colpito dalla vettura del romano, episodio che ha costretto la direzione gara a neutralizzare la corsa per diversi minuti con la safety car.

Negativo il fine settimana di Stefano Zerbi, che ha raccolto un miglior quarto posto nel Trofeo Hankook. Indietro anche Fabio Radice e Giacomo Giubergia.

Adesso Deflorian ha 169 punti, 18 in più di Liana; terzo è salito Bissa, scalzando Garisto dal podio virtuale del campionato. Nespoli ha invece ridotto sensibilmente il suo distacco dalla “top 3”. Nel Trofeo Hankook, avvicendamento per la leadership con Tarabini che ha ora cinque lunghezze di vantaggio su Rayneri mentre nella Over 50, Nespoli ha allungato su Radice e Utzieri.

Il prossimo round del calendario sarà quello del 13 e 14 luglio a Misano.

Share Button