International GT Open
Crestani-Ramos sempre leader

Crestani-Ramos sempre leader

Terzo posto assoluto e la leadership della PRO-AM con Fabrizio Crestani e Miguel Ramos. Ed ancora una rimonta, quella di cui si è reso protagonista in Gara 1 Toby Sowery, coadiuvato da Giuseppe Cipriani. La trasferta dell’Hungaroring, quarto dei sette appuntamenti dell’International GT Open, si è chiusa molto bene per il team Daiko Lazarus Racing.

Partiamo dal primo turno di qualifica di sabato mattina, quando Crestani ha subito stampato il terzo miglior tempo assoluto, secondo di PRO-AM è migliore tra le Lamborghini. Peccato invece per Sowery, relegato in fondo allo schieramento a causa di un problema al cambio.

In Gara 1 il veneto ha agevolmente mantenuto la sua posizione di partenza, perfettamente “imitato” da Ramos che lo ha rilevato alla guida nel corso del pit stop su cui gravavano ben 15 secondi di handicap in tempo da scontare. Alla fine per l’equipaggio Italo-portoghese è così arrivato il terzo posto è un podio assolutamente meritato, tradottosi ancora una volta nel secondo piazzamento di classe e nel migliore risultato in pista per una vettura della Casa di Sant’Agata Bolognese.

Ineccepibile oltre che entusiasmante è stata nello stesso contesto la rimonta di Sowery che, dopo essersi avviato dal fondo dello schieramento, nel giro di poche tornate è risalito dodicesimo. Ottimo anche il passo imposto dal suo compagno Cipriani, alla fine appunto dodicesimo al traguardo e settimo della PRO-AM: tradotto in altri termini, 15 posizioni recuperate.

Meno bene il secondo turno di qualifica, con Ramos ventunesimo e Cipriani due posizioni più indietro. In Gara 2, quella della durata di un’ora che si è disputata domenica, Ramos e Crestani sono riusciti però a risalire tredicesimi e sesti della PRO-AM nonostante l’handicap in tempo da pagare nelle soste che questa volta ammontava a 20 secondi netti. E in tutto ciò va anche segnalato il giro più veloce ottenuto dallo stesso Crestani.

Peccato invece per Cipriani, che nelle fasi iniziali ha finito per tamponare una vettura che aveva vistosamente rallentato per evitare a sua volta un contatto. Inconveniente che ne ha decretato il ritiro.

A Silverstone, nel prossimo round del calendario in programma ad inizio settembre, Crestani e Ramos ci arriveranno da leader della PRO-AM e con un margine di tre punti sui secondi.

Share Button