TCR Italy
Comini su Subaru

Comini su Subaru

Stefano Comini arricchirà ulteriormente il roster dei presenti al via della quinta tappa del TCR Italy 2017 di scena nel weekend del 10 settembre ad Imola.

Il pilota svizzero, che vanta un palmares arricchito da due titoli TCR International Series, farà il suo debutto nel Campionato Italiano sulla Subaru WRX STi della Top Run.
Ritorna così nella serie tricolore la squadra che lo scorso anno aveva schierato all’ultimo round di Monza il Campione Italiano Formula Tre 2005 Luigi Ferrara e che già da qualche settimana stava valutando un rientro da urlo.

“Eravamo da tempo in contatto costante con Roberto Marazzi di Acisport e volevamo già da un po’ fare il nostro ritorno portando in pista Stefano Comini – così spiega Antonio Agnello, direttore del progetto TCR in Top Run – Con lui c’è un rapporto di amicizia e di stima reciproca. È di casa, viene sempre a trovarci. Così è nata l’idea di scendere in pista insieme. Volevamo fare dei test, ma impegni reciproci ce lo hanno impedito. Non ha mai provato la macchina e pensiamo perciò di fare uno shakedown ad Adria prima di arrivare ad Imola”.

E con queste esperienze continua lo sviluppo di una vettura che, vale la pena ricordare, nasce integrale, ma nelle cure Top Run si tramuta in trazione anteriore per correre nel TCR.

“La vettura è sostanzialmente quella vista a Monza lo scorso anno, ma il nostro lavoro non si ferma mai. Uno degli ultimi passi è stata l’adozione di una coppia conica nuova anche perché fino a quando abbiamo adottato quella di serie soffrivamo nell’affidabilità. Poi quest’anno in Austria sulla vettura di Ferrara ha ceduto la turbina ed abbiamo provveduto alla sostituzione. Per questa occasione proveremo poi dei nuovi ammortizzatori Ohlins, credo siano della stessa versione in uso sulle Honda”.

Ma non finisce qui: Imola potrebbe non essere l’unica tappa tricolore dove vedere in pista l’accoppiata Comini-Subaru.

“Crediamo nel Campionato Italiano ed anche lo scorso anno lo abbiamo dimostrato. Vediamo come vanno le cose ad Imola, ma sarebbe naturale pensare anche a Monza. Così come stiamo lavorando per non mancare alla tappa di Abu Dhabi per la International Series. Ed in quella occasione potremo anche coinvolgere Luca Rangoni che, ci tengo sempre a ricordare, ha seguito l’intero sviluppo della nostra Impreza”.

Share Button