Clio Cup Italia
Clio, Jelmini rientra e vola nei test

Clio, Jelmini rientra e vola nei test

Un nome, una garanzia. Quello di Felice Jelmini, che fa il suo ritorno in pista nel monomarca Clio in occasione della prova del Red Bull Ring della serie europea, valevole anche quale penultimo appuntamento del Gruppo A dedicato all’Italia.  Il pilota gallaratese, a quasi due anni dalla sua ultima apparizione nella serie tricolore della Casa della Losanga, prenderà parte agli ultimi due round 2021.

Un ritorno nel ritorno, poiché Felice per l’occasione veste nuovamente i colori della PMA Motorsport, squadra con cui si è laureato campione nel 2019 e con cui l’anno seguente è approdato nel TCR Italy, chiudendo la stagione terzo al volante di una Hyundai i30 N TCR. Quindi, quest’anno, il grande salto nella serie continentale in cui si sta mettendo in luce con la nuova Hyundai Elantra N TCR della Sébastien Loeb Racing, squadra con cui è salito due volte sul podio, al Paul Ricard e Spa-Francorchamps, dove ha conquistato la sua prima pole position.

Occhi puntati in Austria pertanto su Jelmini, al suo debutto in gara con la nuova vettura Renault di quinta generazione che ha aveva già avuto modo di provare con la squadra di Paolo Ansaloni, non appena arrivata in Italia.

“Sono contentissimo di gareggiare nuovamente nella Clio Cup con la PMA Motorsport – ha dichiarato Jelmini – Il contesto in cui mi troverò sarà ben differente rispetto a quello del 2019 e questo non fa altro che motivarmi ancora di più. Ci sono molti piloti provenienti da varie nazioni che hanno dimostrato di essere veloci. Daremo il massimo con tutta la squadra per dire la nostra facendoci valere in pista”.

Intanto, in occasione dei test del giovedì, il pilota lombardo si è presentato con il miglior tempo assoluto di 1’49″791, precedendo di 75 millesimi Gabriele Torelli, portacolori della Faro Racing. Terzo l’altro campione della Clio, Gustavo Sandrucci, che ha conquistato il titolo italiano nel 2017 per poi vincere quello del MINI Challenge Italia per tre stagioni di fila. Il viterbese, quest’anno impegnato a tempo pieno nella BMW M2 Racing Cup Italy con il team Progetto E20 Motorsport, è alla sua seconda uscita 2021 nella serie transalpina, sempre con la squadra guidata da Andrea Corinaldesi.

Insomma, un bel confronto tra ex, quello a cui assisteremo in Austria, in cui però si inseriscono tanti piloti giovani e veloci come Filippo Berto, nei test quarto con l’Oregon Team, ed il plotone di piloti francesi.

Share Button