WEC
Cetilar Villorba, l’emozione cresce

Cetilar Villorba, l’emozione cresce

L’emozione della vigilia è la stessa o forse maggiore, poiché siamo più consapevoli dell’impresa che ci attende”. Raimondo Amadio, team principal del team Cetilar Villorba Corse non nasconde il proprio stato d’animo in attesa dell’edizione 2018 della 24 Ore di Le Mans.

“Lacorte e Sernagiotto hanno dei riferimenti dell’esaltante esperienza dello scorso anno e poi hanno svolto un eccellente lavoro di preparazione – prosegue Amadio – Per Nasr l’esperienza e la versatilità favoriranno l’esordio che rimane pur sempre impegnativo. Le prove libere ci forniranno già delle indicazioni precise, dopo le quali sceglieremo definitivamente le regolazioni del prototipo per qualifiche e gara”.

Il team italiano è pronto ad affrontare la gara di durata più famosa del mondo per il secondo anno consecutivo. I test ed i risultati positivi conseguiti nei primi due appuntamenti dell’European Le Mans Series, costituiscono un ottimo punto di partenza per Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto e Felipe Nasr, che si alterneranno al volante della Dallara LMP2 preparata dal team trevigiano per l’impegnativa trasferta francese.

Nel 2017 Lacorte e Sernagiotto, affiancati da Andrea Belicchi, conquistarono uno straordinario nono posto assoluto e l’ottavo della loro classe. Quest’anno assieme a loro ci sarà il brasiliano Nasr, che vanta due stagioni in Formula 1 con la Sauber-Ferrari, nel 2015 e 2016. Per lui si tratterà dell’esordio sui 13,6 chilometri del famoso circuito transalpino.

Share Button