WEC
Cetilar Villorba Corse, sale l’attesa
Photo Credit: Paola Depalmas

Cetilar Villorba Corse, sale l’attesa

Inizia la grande avventura della 24 Ore di Le Mans per la Cetilar Villorba Corse, l’unica squadra tutta italiana iscritta fra i Prototipi. Dopo il primo “rodaggio” nei test ufficiali, Roberto Lacorte, Giorgio Senagiotto e Andrea Belicchi torneranno alla guida della Dallara P217 motorizzata Gibson per le prove libere e la successiva sessione di qualifiche.

Il team diretto da Raimondo Amadio, iscritto nella classe LMP2, tornerà di nuovo in pista giovedì per ulteriori due turni di qualifiche. In uno dei turni notturni, o mercoledì o giovedì, a ciascun pilota è richiesto di effettuare almeno cinque giri di pista. Venerdì non sono previste ulteriori sessioni, ma la tradizionale parata dei nel centro di Le Mans, dove sfileranno al volante di auto storiche.

Sabato 17 giugno è il grande giorno, quello dell’85ª edizione della 24 Ore di Le Mans, terzo appuntamento del Mondiale Endurance: alle ore 9 l’equipaggio della Cetilar Villorba Corse potrà utilizzare i 45 minuti del warm-up per rifinire tutto il lavoro in vista della gara, il cui via è in programma nel pomeriggio alle ore 15.

“Ogni giorno che ci avvicina alla partenza della 24 Ore è sempre più bello. Sto vedendo e vivendo un grande spirito in tutti noi. Un grande sogno. La categoria delle LMP2 è la più numerosa ed è davvero super competitiva. Per noi l’obiettivo principale resta quello di arrivare al traguardo protagonisti di una bella gara per poter festeggiare questa impresa dopo la bandiera a scacchi” – ha commentato il team principal Raimondo Amadio alla vigilia delle prove.

 

Commenta il pisano Lacorte, dal quale è partito questo programma sportivo denominato “Italian Spirit of Le Mans” e il quale insieme a Sernagiotto è al debutto assoluto nella maratona francese: “Abbiamo una buona velocità nei rettilinei, tanto che sono stato il più veloce in LMP2 nei test, un’emozione incredibile! Ma dobbiamo ancora lavorare molto per riuscire a gestire meglio la Dallara nelle curve. Siamo piuttosto soddisfatti di quanto fatto nei test due domeniche fa e ora siamo proiettati al meglio in questa importante settimana che ci vedrà per la prima volta al via della 24 Ore di Le Mans. Siamo ultrafelici di essere qui, si parte!”.

 

Share Button