WEC
Cetilar Racing in Bahrain
Photo Credit: Fabio Taccola

Cetilar Racing in Bahrain

Il team Cetilar Racing ha confermato la sua presenza nella 8 Ore del Bahrain, che questo fine settimana concludere il Mondiale FIA WEC. L’unica squadra tutta italiana presente nella categoria Sport, in cui schiera la Dallara LMP2 gestita dalla AF Corse ed affidata all’equipaggio composto da Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto e Andrea Belicchi, nonostante le evidenti difficoltà della trasferta ha voluto portare a termine il proprio impegno.

A distanza di un mese e mezzo dalla quarta partecipazione consecutiva alla 24 Ore di Le Mans, conclusasi con un ottimo decimo posto di classe ed il 14° assoluto su un totale di 59 vetture in pista, Cetilar Racing arriva nel Golfo Persico con l’obiettivo di concludere in maniera più che dignitosa un’annata difficile per differenti motivi. Il tutto nell’ottica di un impegno futuro: una nuova sfida, con nuovi stimoli, forti di un’esperienza importante prima nell’European Le Mans Series e poi, appunto, nel Mondiale FIA WEC, verso cui saranno nuovamente concentrati tutti gli sforzi della squadra di cui Lacorte, oltre che pilota, è vera anima trainante.

Siamo pronti a dare come sempre il meglio di noi stessi per questo ultimo round del Mondiale Endurance, ma con il pensiero rivolto a quello che sta succedendo in Italia e nel resto del mondo – ha commentato Roberto Lacorte – La situazione purtroppo non è facile ed è un peso da portare addosso, quando si è impegnati in un evento sportivo come questa 8 Ore del Bahrain. Però siamo qui, per rispettare un programma e un campionato che alla fine, superando ostacoli anche piuttosto complicati, siamo comunque riusciti a portare verso la conclusione. Spero che con questa gara si possa dare un po’ di serenità e distrazione agli appassionati di motorsport che in questo momento, in un modo o nell’altro, stanno vivendo una quotidianità complicata. Il mio pensiero, e quello di tutto il team, è rivolto a loro e a chi lotta in prima fila per combattere questa pandemia”.

La garadi questo weekend sarà la seconda che si disputa nell’arco della stagione 2019/2020 in Bahrain, dove lo scorso dicembre il team Cetilar Racing (attualmente settimo nella classifica riservata alle squadre) conquistò un nono piazzamento nella LMP2. In quella occasione per Lacorte e Sernagiotto si trattò del proprio debutto sul circuito di Sakhir, su cui Belicchi viceversa aveva in precedenza già corso.

Share Button