Porsche Mobil 1 Supercup
Cerqui “ritorna” in Austria

Cerqui “ritorna” in Austria

Dopo il debutto di Barcellona e le emozioni di Monaco, Alberto Cerqui tonerà in pista il prossimo weekend per il terzo appuntamento stagionale della Porsche Mobil 1 Supercup 2018, in programma al Red Bull Ring di Spielberg in Austria.

Il pilota bresciano, al volante della Porsche 911 GT3 della Dinamic Motorsport, si appresta a vivere il momento cruciale della stagione, con quattro gare racchiuse in un solo mese, la prima delle quali si correrà appunto al Red Bull Ring come evento di supporto del Gran Premio di F1.

Il tracciato che si snoda sulle alture nei pressi di Spielberg è l’unica pista del calendario 2018 dove Cerqui ha già corso. Il pilota italiano si distinse infatti tra queste curve nel 2013, quando sfiorò per due volte il podio della Porsche Carrera Cup Italia. All’inizio di questa stagione, il driver ha inoltre preso parte ad una sessione di test su questo circuito.

Lunga 4.318 metri, la pista austriaca è sicuramente una delle meno veloci della stagione dopo Monaco. Il breve rettilineo di partenza termina con la poderosa staccata della Castrol Edge, dove non mancheranno di certo i sorpassi. I piloti affrontano poi un altro allungo in leggera salita fino alla Remus Kurve, forse il punto più iconico dell’intero circuito prima della parte centrale più guidata, con la successione di Rauch e Würth Kurve. Le due curve verso detra Rindt e Red Bull Mobile, che si affrontano quasi come un unico curvone, riportano poi le vetture sul rettilineo dei box.

Il weekend inizierà come di consueto con le prove libere del venerdì che si disputeranno in serata alle 18.45 (GMT +2). Alle 13.25 di sabato i piloti si sfideranno per la pole position mentre la gara scatterà domenica alle 12.45.

L’emittente televisiva ufficiale della stagione 2018, Sky Sport F1 HD (CH 207 SKY), trasmetterà in diretta la gara che si preannuncia particolarmente spettacolare.

“Le sensazioni della vigilia sono positive, abbiamo già girato al Red Bull Ring e sono fiducioso – ha sottolineato Alberto Cerqui – ho avuto occasione di svolgere due test nelle scorse settimane, uno a Silverstone e uno ad Hockenheim, che mi hanno consentito di lavorare per entrare sempre più in confidenza con la Porsche 911 GT3, una vettura che occorre conoscere nel dettaglio se si vuole portare al limite. Il Red Bull Ring è un circuito che nel complesso mi piace, necessita forse più di altre piste di un bilanciamento perfetto per essere competitivi e ci sono un paio di staccate importanti che possono fare la differenza. Nell’ultimo test a Silverstone ho girato sempre nella top ten, quindi spero di confermarmi anche in gara”.

Share Button