Porsche Mobil 1 Supercup
Cerqui e la sfida di Spa

Cerqui e la sfida di Spa

Alberto Cerqui torna in pista dopo la pausa estiva. Questo weekend, infatti, sarà impegnato in uno degli appuntamenti più attesi dell’anno: sul circuito di Spa-Francorchamps, in Belgio, per aprire la volata conclusiva della stagione 2018 della Porsche Mobil 1 Supercup.

Il pilota bresciano ritroverà il volante della Porsche 911 GT3 del team Dinamic Motorsport sul circuito che viene definito l’università dell’automobilismo. Spa-Francorchamps non ha bisogno ulteriori di presentazioni, ogni pilota sogna di correrci almeno una volta nella vita e tra le curve di questa pista sono racchiusi aneddoti leggendari e autentiche imprese che hanno segnato la storia del motorsport mondiale.

Oltre al test svolto di recente sulla pista belga, Cerqui vanta altre due esperienze sul circuito. Si ricorda la sua partecipazione all’appuntamento valido per la Superstars International Series nel 2011. Dopo un contatto al via, si aprì il cofano nella salita verso Eau Rouge e Raidillon, ma con padronanza il driver bresciano riuscì a portare la vettura ai box, percorrendo un intero giro. Nel 2015, invece, Cerqui sfiorò il podio nel Lamborghini Blancpain Super Trofeo.

La sfida, gara di supporto al Gran Premio di Formula 1, si consumerà sui 6.973 metri del tracciato, un concentrato di curve, salite, discese, staccate e lunghi rettilinei. La partenza è sul corto rettifilo dei box che porta subito alla staccata di La Source, punto perfetto per i sorpassi.
La discesa successiva porta alla celebre successione di Eau Rouge e Raidillon dove è indispensabile una traiettoria perfetta per lanciare la vettura sul lungo Kemmel Straight. La parte centrale della pista è molto guidata fino alla curva Stavelot, dove il ritmo cambia nuovamente e il tracciato si fa molto veloce lungo la Blanchimont. La staccata per la chicane finale, altro punto adatto ai sorpassi, riporta i piloti sul rettilineo di partenza.

Il programma sportivo del weekend inizierà venerdì alle 18.45 (GMT +2) con la sessione di prove libere, mentre sabato alle 13.25 i piloti si sfideranno per la pole position. La gara scatterà domenica alle 12.45.

Come per il resto della stagione, l’emittente ufficiale SKY Sport F1 (CH 207 SKY) seguirà tutta l’azione del weekend, con entrambe le gare in diretta, mentre le pagine social Porsche contribuiranno ad ulteriori aggiornamenti con foto, video e classifiche.

“Spa è una pista dove si potrebbe correre ogni weekend spiega Alberto Cerqui la sua difficoltà tecnica ne fa un tracciato spettacolare da guidare e personalmente mi piace molto. Ci sono diverse curve dove si può fare la differenza se la vettura è ben bilanciata, ma le sensazioni sono positive specie dopo il recente test di Monza svolto qualche settimana fa. Correre sull’asfalto gommato dalla Formula 1 sarà sicuramente diverso e potrebbe presentare delle incognite a livello di resa degli pneumatici, e allo stesso modo le condizioni meteo potrebbero rimescolare le carte. Sono comunque fiducioso anche in caso di pioggia, la vettura mi è parsa molto reattiva quando ho potuto guidarla sull’acqua, e l’umido potrebbe quindi essere una variabile favorevole”.

Share Button