Campionato Italiano Turismo TCR
Cappellari, debutto e sorpassi
Photo Credit: Claudio Signori

Cappellari, debutto e sorpassi

Daniele Cappellari è tornato nel TCR Italy in occasione del terzo appuntamento di questo 2018 sul circuito di Misano. Il debutto con la Golf GTI nel campionato tricolore è iniziato in salita. Durante le qualifiche ha approfittato per provare le coperture Michelin simili, ma non uguali, a quelle già testate lo scorso anno in occasione della partecipazione alla tappa italiana della Serie Internazionale.

Tra “traffico” (31 vetture in pista) e due FCY (Full Course Yellow) la qualifica lo ha visto in tredicesima fila per lo start di Gara 1. Nell’intervallo tra qualifiche e gara Cappellari si è dedicato nuovamente all’assetto della sua Volkswagen, lavorando sopratutto sul bilanciamento del peso.

In Gara 2 è partito in ritardo, per l’impossibilità di vedere il semaforo dalla sua posizione; ma le modifiche apportate alla macchina si sono sentite e Cappellari ha iniziato la sua rimonta, giro dopo giro scala la classifica, ma quando si è trovato diciassettesimo alla curva della “Quercia” è stato colpito sul lato posteriore destro della vettura di Gross su Cupra finendo in testa coda.

Ripresa la corsa ha recuperato ancora qualche posizione ma ha terminato la gara a pochi metri dalla bandiera a scacchi per un problema tecnico.

In Gara 2 il pilota padovano è partito nuovamente dalla tredicesima fila ma questa volta lo start è stato perfetto grazie alle comunicazioni via radio che “si sono sostituite” alla vista del semaforo. A poche curve dalla partenza, Cappellari si è, però, trovato coinvolto in un incidente “a catena” nato dal testa coda di Andrea Argenti su Opel.

Il driver veneto è riuscito a scartare la vettura del pilota romano, ma è stato colpito dalla Honda di Davide Nardilli sul lato posteriore destro e nell’impatto perde un parafango. È stato fortunato, tuttavia, a sfilare via prima che la vettura della MM Motorsport si capovolgesse sull’asfalto, fortunatamente senza conseguenza per il pilota barese. La gara è stata interrotta e si è decisa per una ripartenza appena terminato il recupero delle vetture. Il re-start avveniva in regime di safety care Cappellari a suon di sorpassi e siglando tempi migliori che in qualifica, arrivando sotto la bandiera a scacchi quattordicesimo. Cappellari è entrato nella “top ten” tra i TCR, e si è aggiudicato il terzo posto per il record di sorpassi in gara (dieci). Il prossimo appuntamento con il TCR Italy sarà al circuito del Mugello il 14 e 15 luglio prossimi.

Share Button