European Le Mans Series
Cairoli quinto a Monza

Cairoli quinto a Monza

Quinto posto ed un po’ di delusione per Matteo Cairoli che, dopo tre podi consecutivi tra WEC ed ELMS, ha centrato il piazzamento a Monza in occasione del secondo appuntamento dell’European Le Mans Series. Il pilota comasco della Proton Competition puntava ad un risultato migliore al termine della 4 Ore.

Troppe sono state le circostanze che hanno influito sul risultato di una gara a cui aveva fatto da preludio il terzo tempo della LMGTE ottenuto nelle qualifiche, dopo che nelle prove libere lui e i suoi compagni di squadra Joël Camathias e Christian Ried avevano dovuto tribolare con un setup non ottimale della Porsche 911 RSR.

In gara, a prendere il via è stato come al solito Ried. Ma i veri problemi sono arrivati quando è salito in macchina lo svizzero Camathias. Una sosta ai box complicata, con la vettura che si è spenta e la conseguente perdita di circa mezzo minuto, assieme ad un “full course yellow” che è stato esposto nel momento meno opportuno, hanno avuto l’effetto di fare precipitare sul fondo l’equipaggio della squadra tedesca.

Il pilota comasco ha spiegato quanto successo: “Ho superato la vettura di Giorgio Roda, prendendo nei suoi confronti un margine di oltre cinque secondi di vantaggio. Poi abbiamo fatto un ultimo rifornimento e lui si è ritrovato davanti”.

Di positivo c’è il fatto che Cairoli è stato in ogni caso il più costante di tutti in gara girando per 25 tornate sullo stesso passo. Dopo tre podi consecutivi ottenuti, ottenuti nel WEC a Silverstone e Spa e nella serie ELMS sempre in Inghilterra, è dunque arrivato un piazzamento fuori dalle prime tre posizioni.

Ma l’obiettivo è di tornare al vertice a partire già dal prossimo impegno che sarà quello della 24 Ore del Nürburgring dal 25 al 28 maggio, a cui Cairoli prenderà parte con i colori del team Manthey Racing. Quindi il debutto nella 24 Ore di Le Mans, terzo round del Mondiale Endurance, a metà giugno.

Share Button