WEC
Cairoli: Le Mans sfortunata
Photo Credit: Porsche media

Cairoli: Le Mans sfortunata

Un podio a cui Matteo Cairoli è andato sicuramente molto vicino. Ma per il pilota comasco la sua quarta partecipazione alla 24 Ore di Le Mans ha avuto un finale inatteso, che ha impedito a lui e ai suoi compagni di squadra Egidio Perfetti e Larry ten Voorde di chiudere la gara tra i primi tre.

Un’edizione pertanto sotto le aspettative, quella della gara de La Sarthe per l’italiano e l’equipaggio della Porsche del Team Project 1, che alla fine ha centrato il quarto posto nella classe LMGTe Am, dopo avere lottato a lungo per la top-3.

Terzo nella Hyperpole, a soli 132 millesimi dalla vettura gemella del Dempsey-Proton Racing, Cairoli si è costantemente confermato tra i protagonisti. Purtroppo però una neutralizzazione con la safety car nelle fasi conclisive ha mandato tutto in fumo, dal momento che proprio in quell’istante Matteo si trovava in pista girando con delle gomme ormai usate.

Di certo avevamo il margine per chiudere sul podio – ha spiegato Cairoli – Il nostro passo era molto buono, benché nelle prime due ore ci siano stati dati due minuti di penalità. Peccato per la safety car che a 20 minuti dallo scadere del tempo ha fatto saltare tutti i nostri piani, privandoci dell’opportunità di concludere appunto tra i primi tre. Spero di avere più fortuna il prossimo anno“.

Share Button