TCR Europe
BRC Racing Team nel TCR con Daniel Nagy

BRC Racing Team nel TCR con Daniel Nagy

La BRC Racing Team decide di puntare nuovamente sul TCR dopo la scorsa stagione che è stato il banco prova della squadra capitanata da Gabriele Rizzo, che oggi ha annunciato la partecipazione al TCR Europe 2020.

Forte del successo a livello mondiale nel FIA WTCR – World Touring Car Cup, con la conquista di due titoli consecutivi, il team è pronto ad affrontare questa nuova sfida.

Dopo la recente conferma della partecipazione nel FIA WTCR 2020, il team aggiunge un altro ambizioso programma alle sue attività in pista con due delle sue Hyundai i30 N TCR.

 Uno dei due piloti pronto a mettere nel mirino il titolo europeo è Daniel Nagy. l’ungherese classe 1998, che ha scelto di correre con il numero 99, vanta una ricca esperienza nonostante la giovane età, vanta nel suo curriculum il titolo nella Hungarian Suzuki Swift Cup nel 2013 e nel 2015. Il suo debutto nelle TCR Series risale al 2015. Nel 2018 ha inoltre partecipato alla WTCR Race of Hungary, riuscendo a salire subito sul podio. Per il terzo anno consecutivo, Daniel correrà con una Hyundai i30 N TCR. Nelle prossime settimane la squadra annuncerà il nome del suo compagno di squadra.

 Gabriele Rizzo, Team Principal di BRC Racing Team, dichiara: “Partecipare al TCR Europe è per me motivo di grande orgoglio. Siamo molto soddisfatti di aver raggiunto un accordo con Daniel, ci impegneremo al massimo per permettere ai nostri piloti di competere per la vittoria in ogni gara con l’obiettivo di giocarsi il titolo ed essere ai vertici anche nella classifica a squadre. Sappiamo che il livello del campionato si alzerà rispetto alle stagioni precedenti e per questo abbiamo già svolto i primi test”.

 Daniel Nagy commenta la sua imminente stagione con BRC Racing Team: “Fare parte della squadra campione del mondo è un grande onore per me. Sono orgoglioso di poter lavorare con un team di questa portata. La mia storia con il BRC Racing Team è iniziata con un’ottima giornata di test lo scorso anno in Italia. Eravamo già molto vicini a fare qualcosa insieme, ma in quel periodo non è stato possibile. Negli ultimi anni, il TCR Europe ha dato prova di essere una delle competizioni di riferimento e dopo lo stop della scorsa stagione, ho iniziato subito a lavorare per ritornare. Ho molta esperienza con la Hyundai i30N TCR, che guiderò anche quest’anno, e con la squadra abbiamo trovato subito il giusto feeling. Mi concentrerò sulla mia crescita come pilota, ma il mio obiettivo sarà anche di vincere. La preparazione è iniziata con un test al circuito Paul Ricard, in Francia. Rispetto agli scorsi anni, se la situazione internazionale lo permette, sarò in grado di effettuare altri test preparativi in diversi circuiti in Europa, per me è un’importante novità”.

Share Button