Campionato Italiano Turismo TCR
BRC per riaprire i giochi

BRC per riaprire i giochi

Eric Scalvini e Federico Paolino puntano sulla tappa del Mugello per dare una svolta alla loro stagione nel TCR Italy e, seppur con obiettivi diversi, prendersi quello che sino ad ora la fortuna non gli ha concesso nonostante il nuovo “balance of performance” che, sostengono in casa BRC Racing Team, grava ancora sulle Hyundai i30N TCR e le penalizza rispetto alle vetture concorrenti.

Il Bop non è dalla nostra parte – ha commentato Paolino – A mio parere le Hyundai pagano troppo rispetto alla concorrenza. Detto ciò abbiamo fatto un gran lavoro durante i test al Mugello della scorsa settimana, lavorando molto bene sull’assetto gara. Quella del Mugello dovrà essere la prova della svolta per il nostro campionato e non possiamo più permetterci di perdere punti, ma di cercare di lottare per un buon piazzamento. La gomma nuova svolgerà un ruolo importantissimo nelle qualifiche e sarà fondamentale partire con un buon piazzamento. Cercheremo di lottare e di tirare fuori il meglio anche da questo weekend”.

“Il conto alla rovescia per il Mugello è partito. Questo weekend ci aspetta una delle tappe più importanti, quella che vorrei segnasse la svolta di questo TCR Italy. Dopo i test della scorsa settimana siamo pronti ad affrontare il caldo torrido della Toscana e tutti gli avversari che ci daranno battaglia. Il tracciato è il mio preferito dopo quello di Imola e l’obiettivo è chiaro: scalare la classifica il più possibile”, ha aggiunto Scalvini, che è in lotta anche per la categoria Under 25.

Share Button