European Le Mans Series
BHK Motorsport in crescita

BHK Motorsport in crescita

Esperienza, tutto sommato, positiva anche se un po’ amara al Red Bull Ring per il team BHK Motorsport che nel terzo dei sei appuntamenti dell’European Le Mans Series 2018 ha comunque fatto bene a prescindere dal risultato finale.

Sui saliscendi della Stiria, l’equipaggio composto da Francesco Dracone Jacopo Baratto, su Ligier-Nissan LMP3 della squadra inglese, ha dimostrato di avere fatto un importante passo avanti in termini di prestazioni ed affidabilità.

Pur avviandosi dal fondo dello schieramento, la “sportcar” del binomio tutto italiano avrebbe potuto completare una rimonta, sempre nell’ottica di quello che è l’obiettivo di entrare nella “top 10” della propria classe.

E invece la gara non è andata per come ci si aspettava. Il 15° posto finale non rende il potenziale che è stato messo in pista. Un risultato su cui hanno comunque influito tante penalità.

La vettura si è finalmente rivelata competitiva – ha commentato Dracone – sono abbastanza soddisfatto della qualifica, in cui siamo riusciti a posizionarci davanti a tutte le GTE che in partenza ostacolano non poco essendo generalmente molto lente. Ma specialmente sono felice per il passo gara che abbiamo dimostrato di potere imprimere. Abbiamo fatto segnare dei tempi considerevoli. Peccato invece per il risultato del weekend, condizionato anche da alcune penalità a mio parere eccessive. L’ultima è stata quella che ci è costata due giri, perché il nostro pilota Bronze avrebbe guidato per meno di un’ora e 40 minuti, che è il minimo previsto dal regolamento. In realtà Baratto è rimasto al volante per oltre due ore. Era previsto nella nostra strategia di gara ed è ciò che abbiamo messo in pratica. Per questo motivo siamo rimasti perplessi sulla decisione presa nei nostri confronti”.

A Silverstone, nel fine settimana del 17 e 18 agosto, l’obiettivo sarà pertanto quello di rifarsi, in vista di un finale di stagione su due delle piste più interessanti dell’intero calendario: Spa-Francorchamps e Portimão.

Share Button