Campionato Italiano Gran Turismo
Altoè e Cecotto con LP Racing

Altoè e Cecotto con LP Racing

Colpo grosso per il team LP Racing, che nell’ultimo appuntamento della stagione del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint scenderà in pista con un equipaggio di primissimo piano. Ad alternarsi sulla Lamborghini Huracán GT3 Evo della squadra guidata da Luca Pirri, ci saranno infatti due rientri eccellenti. Uno è Giacomo Altoè,  pilota ufficiale della Casa di Sant’Agata Bolognese, campione italiano assoluto GT3 nel 2018 (anno in cui ha vinto anche il titolo Pro Europa e proprio a Vallelungale World Finals del Lamborghini Super Trofeo) e lo scorso anno sempre con una Lamborghini vincitore del titolo del GT Open. Al suo fianco il venezuelano Jonathan Cecotto, figlio dell’ex pilota di F1 Johnny Alberto, protagonista quest’anno nell Super Trofeo Europa. Altoè e Costa correranno per la prima volta assieme e lo faranno ovviamente nella classe Pro.

“Sono davvero molto contento di fare questa prima esperienza con LP Racing – ha commentato Altoè – Sarà l’ultima uscita del campionato e anche la mia ultima gara stagionale, quindi a maggior ragione voglio chiudere con un risultato importante e darò il massimo per farlo. Cercheremo di adattarci tutti insieme, sarà la mia prima gara insieme a Jonathan, ma sono sicuro che troveremo subito un buon feeling”.

“Da quando ho avuto la notizia che farò parte dell’equipaggio LP Racing a Vallelunga sto facendo il countdown per salire in macchina – ha aggiunto Cecotto – Sono pronto, sarà la mia seconda gara in GT3 quindi ci sono ancora tante cose da imparare, ma mi sento pronto e competitivo. Sarà una bella sfida”.

“Sarà un weekend davvero molto importante per LP Racing, la nostra occasione per dimostrare l’effettivo valore in pista della nostra auto e della nostra squadra, al netto delle condizioni meteo che potrebbero rimescolare le carte – ha infine commentato il team principal Pirri – Voglio ringraziare Giorgio Sanna per averci messo a disposizione due talenti del calibro di Giacomo, con il quale ho avuto il piacere di lavorare tre settimane fa a Monza, e Jonathan del quale ho apprezzato le grandi doti velocistiche nel Lamborghini Super Trofeo in questi ultimi anni. Speriamo davvero di poter vendere cara la pelle, siamo decisamente motivati e determinati a scrivere una bella pagina nella storia di LP Racing”.

Share Button