Campionato Italiano Gran Turismo
Al via il GT Italiano

Al via il GT Italiano

E’ ormai tutto pronto per la quindicesima edizione del Campionato Italiano Gran Turismo, la serie tricolore che vede al via le potenti vetture GT in un format ormai collaudato.

L’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola ospiterà nel weekend i trentatré equipaggi che da venerdì si daranno battaglia per la conquista di sette allori tricolore, cinque Trofei e quattro Coppe Nazionali.  L’elenco iscritti del primo appuntamento rappresenta già la garanzia di una stagione ai massimi livelli grazie alla presenza di team, piloti e vetture di assoluto prestigio internazionale che saranno in grado di offrire un campionato spettacolare e combattuto.

In Super GT3 saranno dodici le auto GT3 di ultima generazione iscritte alla classe maggiore che quest’anno vedrà l’assegnazione di ben due titoli italiani. Gli equipaggi con entrambi i conduttori PRO, infatti, concorreranno alla conquista del neonato Campionato Italiano Gran Turismo Super GT3 PRO che per il momento vede sei equipaggi sulla linea di partenza. Con l’Audi R8 LMS saranno al via Treluyer-Ghirelli (Audi Sport Italia), che se la dovranno vedere con le tre Ferrari 488 di Malucelli-Cheever (Scuderia Baldini 27), dei campioni in carica Venturi-Gai (Black Bull Swisse Team) e di Niccolò Schirò in coppia con un forte pilota in corso di definizione (Easy Race). Completano l’elenco iscritti PRO le due Lamborghini Huracan di Agostini-Zampieri (Antonelli Motorsport) e Beretta-Frassineti (Ombra Racing).

Per il Campionato Italiano Gran Turismo Super GT3 saranno impegnate altre sei vetture: le tre Lamborghini Huracan di Leo-Baruch (Petri Corse Motorsport), di Cassarà-Gentili (Ombra Racing) e di Veglia-Valente (Antonelli Motorsport), la Mercedes AMG GT3 di Pezzucchi-Pastorelli (Krypton Motorsport), la BMW M6 GT3 di Comandini-Cerqui (BMW Team Italia) e la Ferrari 488 del giapponese Ishikawa Motoaki (AF Corse), che correrà da solo.

Nella GT3 dopo il forfait dell’ultimo minuto di Benucci-Niboli (Ferrari 458 Italia-MP1 Corse) per un lutto che ha colpito la compagine anconetana, saranno tre le vetture presenti a Imola. Con la Porsche GT3R si schiereranno Venerosi-Baccani (Ebimotors), mentre Del Castello-Colajanni saranno al via al volante della Corvette Z06 R (Erreci Proracing); ancora da definire, invece, il coequipier di Francesco La Mazza, che porterà in pista la Ferrari 458 Italia dell’Easy Race.

Super GT CUP, ovvero l a classe riservata alla Lamborghini Huracan SuperTrofeo, conta nove iscritti. Il Vincenzo Sospiri Racing difenderà il titolo conquistato lo scorso anno con Nicolas Costa  con tre equipaggi composti da Jia Tong/Ortiz, Vainio-Tujula e Cazzaniga-D’Amico a cui risponde con altrettante vetture l’Antonelli Motorsport affidando le sue Huracan a Kasai-Basaz, Perolini-Alessandri e ad un terzo equipaggio in via di definizione.

Due vetture, invece, saranno schierate dall’Imperiale Racing per i campioni in carica della classe GT Cup, Benvenuti-Demarchi, e per un equipaggio ancora top secret, mentre il Petri Corse Motorsport farà scendere in pista Trentin-Deodati.

Nella GT CUP, invece, saranno quattro vetture saranno ai nastri di partenza della classe riservata alle vetture in configurazione monomarca. Al via delle due gare imolesi si presenteranno tre Porsche 997 con Di Leo-“Poppy”, Pisani-Palazzo (Siliprandi Racing) e La Mazza-Nicolosi (Ebimotors), con la particolarità del doppio impegno in due classi diverse nello stesso week end per Giuseppe La Mazza. Una Ferrari 458 Italia, infine, verrà schierata dalla CAAL Racing per Leonardo Baccarelli.

In GT4, la classe entry level della serie tricolore, si registrano quattro vetture iscritte, due Porsche Cayman CS e altrettante Ginetta G55. Con la coupè della casa di Stoccarda saranno della partita Sabino DeCastro (Ebimotors) e Nicola Neri (Kinetic Racing), mentre con le vetture inglesi si schiereranno Luca Magnoni e Gian Piero Cristoni, entrambi con i colori Nova Race.

Il primo week end agonistico della stagione 2017 si aprirà sabato con i due turni di prove ufficiali (dalle 8.30 alle 10), mentre le due corse di gara-1 prenderanno il via alle 12,40 (SGT Cup-GT Cup-GT4) e alle 13.55 (SGT3-GT3). Domenica, infine, scatteranno le due corse di gara-2 alle 13,55 (SGT3-GT3) e alle 15,55 (SGT Cup-GT Cup-GT4). Tutte le gare si disputeranno con la durata di 48 minuti + 1 giro e saranno trasmesse in diretta TV su Rai Sport (SGT3-GT3) e AutomotoTV (SGT Cup-GT Cup-GT4), oltre che in streaming sul sito www.acisport.it/CIGT.

Share Button