Varie
Al Mugello in 200 con Peroni
Photo Credit: Actualfoto Bologna

Al Mugello in 200 con Peroni

Sarà il Mugello ad ospitare questo fine settimana il terzo racing weekend della stagione del Gruppo Peroni Race. Sull’autodromo toscano si vedranno in azione i protagonisti di ben nove campionati differenti, con oltre 200 piloti al via, anche se l’evento si svolgerà ancora a porte chiuse, con le gare trasmesse in live streaming sulla pagina Facebook ed il canale YouTube dell’organizzatore ed in diretta su MS Motor TV, visibile al canale 228 di SKY.

Sono 43 gli iscritti nella Coppa Italia Turismo. Ben 17 le vetture TCR. In azione Federico Borrett, vincitore a Imola di Gara 1, e Matteo Bergonzini, insieme a Massimo Paganini con la BF Motorsport. Il team di Imerio Brigliadori schiererà Edoardo Barbolini e il duo Piccin-Dall’Antonia nella classe TCR Sequenziale e Sandro Pelatti nel TCR DSG. Calcagni Motorsport cala il poker con le Volkswagen Golf Gti di Walter Pugliese, Luca Maria Attianese e Lorenzo Petrucci, Diego Cassarà e Diego Scanzi. Numerosi sono anche nuovi ingressi nella categoria TCR DSG. Cominciando dall’esordio di Gaetano Oliva su una Audi RS3 TCR DSG.

Una 2ª Divisione rovente quella che si vedrà al Mugello, con Giuseppe Cartia (dominatore della tappa di Vallelunga) nuovamente in azione e con un Trofeo 318 sempre più numeroso. Le cinque vetture della Scuderia Speed Motor, il duo Parrotta-Doni e il Mariotti Racing Team con Federico Lilli e Stefano Brué, si daranno battaglia nel neonato campionato interamente riservato alle BMW 318 E46.

Campionato Italiano Autostoriche altrettanto da record con 44 presenze, a partire da un 1° Raggruppamento in netta espansione rispetto alla 300 KM di Vallelunga. La Shelby Cobra 289 guidata da Christopher Milner prenderà parte alla terza prova stagionale, insieme all’Alfa Romeo GT 1.3 di Riccardo Lodi e alla Lotus Elan con al volante Giovanni Putelli. Più numeroso anche il 3° Raggruppamento, con Thomas Giovannini e Michele Rigoni sulla Fiat Ritmo 65 e gli equipaggi Basagni-Coppini e Bocelli-Maggiorelli, entrambi su A112 70HP. Presenti anche Massimo e Marco Guerra su Porsche 935 K3 per il 3° Raggruppamento, mentre tra le new entry del 4° Raggruppamento spiccano Riccardo Messa, con la sua Alpine Renault V6 T, e Gianni Giudici, su un’Alfa Romeo 75.

Doppio impegno per alcuni piloti del Campionato Autostoriche, che scenderanno in pista anche per la Classic Speed Cup. La categoria lanciata a inizio 2020 vede 12 piloti iscritti. Tra questi vanno menzionati Stefano Rosina sulla Maserati 3500 GTGilbert Wurth e Kurt Leimer, in gara su Alfa Romeo Giulia Sprint, ed il rientrante Raffaele Raimondi con la sua Jaguar E. Di nuovo in pista anche Romolo Raimondi, con la Lotus Elite, e Giulio Frasson su Alfa Giulietta SS.

La Coppa Italia GT conterà sulla rinnovata presenza di Stefano D’Aste e della sua Lotus ExigeLucio Gioffré su Lamborghini Huracàn e João Barbosa, che fa il suo ingresso nella serie al volante di una Ferrari 488 Challenge Evo. Un’altra Ferrari in configurazione da trofeo sarà guidata da Gabriele Marotta. Si unirà allo schieramento anche Eugenio Pisani, insieme a Mark Speakerwas alla guida di una Porsche 997 GT3 Cup.

Si riaccende inoltre la sfida nel Master Tricolore Prototipi, con il terzo appuntamento che rinnoverà il confronto tra Walter Margelli e Claudio Francisci. Presente anche Franco Palandri su Breda BRP3 motorizzata Alfa Romeo, Fabio Valle (Team Form-Agorest) e Antonio Beltratti su Osella PA21S. Il team Emotion Motorsport raddoppia con la conferma del duo Capecchi-Amaduzzi e l’arrivo di Jeffrey Nelson.

Al Mugello torneranno inoltre le monoposto della Boss GP, le vetture della Lotus Cup Italia e quelle dell’Alfa Revival Cup, che affrontato il terzo round stagionale.

Share Button