WEC
Accordo ACO-IMSA per le Hypercar
Photo Credit: Mike Meadows/IMSA

Accordo ACO-IMSA per le Hypercar

Accordo storico quello che hanno sancito oggi l’Automobile Club de l’Ouest (ACO) e l’International Motor Sports Association (IMSA).

I due organismi internazionali, in occasione della 24 Ore di Daytona che si disputa questo fine settimana, hanno ufficializzato la nascita di una nuova categoria LMDh riservata praticamente alle Hypercar, che verrà introdotta sia nel Mondiale WEC che nell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship.

Una categoria che interessa già a tanti costruttori, anche perché darà la possibilità di prendere parte con la stessa vettura a gare come la 24 Ore di Le Mans in europa e le classiche di Daytona e Sebring in America.

L’obiettivo è di fare debuttare la categoria LMDh dal settembre del 2021 nel FIA WEC e dal gennaio 2022 nel campionato IMSA. Il tempo necessario praticamente per consentire alle varie case di realizzare le vetture che avranno uno chassis omologato sia per le serie ACO e IMSA, ispirato alle LMP2.

Queste vetture utilizzeranno anche un sistema ibrido di KERS sull’assale posteriore. Ma molti dei dettagli tecnici verranno rivelati nel mese di marzo in occasione della gara di Sebring. Verrà inoltre un prodotto un balance of performance per assicurare l’equilibrio tra le varie macchine.  

Nella foto, Jim France, Chairman IMSA, e Pierre Fillon, presidente dell’ACO.

Share Button