International GT Open
A Monza Mac torna al successo

A Monza Mac torna al successo

Mikkel Mac è tornato al successo nell’International GT Open, vincendo assieme ad Alessandro Pierguidi la seconda gara di Monza. Il ferrarista del team Luzich Racing grazie alla quarta vittoria ottenuta quest’anno, arriverà dunque nel conclusivo appuntamento di Barcellona con tre punti di vantaggio sulla coppia della BMW composta da Fran Rueda e Andrés Saravia, che dopo essersi imposto in Gara 1 hanno concluso ancora sul podio ottenendo il secondo posto.

Sul podio anche la coppia della Imperiale RacingJeroen Mul e Giovanni Venturini, con la prima delle Lamborghini. Quarto e quinto posto per le altre due vetture della casa di Sant’Agata Bolognese del nuovo binomio del team Target Racing formato da Alberto Di Folco e Loris Spinelli e dell’equipaggio Riccardo Agostini-Rik Breukers.

Al via della gara è andata regolarmente al comando la BMW di Rueda, seguita dalla Ferrari di Pierguidi. Poi le tre Lamborghini di Mul, Breukers e Di Folco. Dietro David Perel, con un’altra Ferrari della Rinaldi Racing, ha provato fin dall’inizio a passare Di Folco, che si è però difeso bene. Il sudafricano poco dopo è andato largo in Parabolica ed è stato passato da Nicklas Nielsen e poi anche da Andrea Montermini.

Le prime cinque posizioni non sono cambiate fino al momento dei pit-stop. Dopo i cambi al comando è passata la Ferrari di Mac.  Seconda è scivolata invece la BMW su cui è salito Saravia. Poi le tre Lamborghini di Venturini, Spinelli e Agostini.

La presenza della Audi di Oliver Wilkinson ferma sull’erba del rettifilo opposto al rettilineo principale, ha reso necessaria la safety car annullando gli oltre 15” di vantaggio di Mac. Tutto regolare alla ripartenza, ma a cinque minuti dal termine un’altra safety car per l’uscita della Mercedes di Alexander Hrochowina alla seconda curva di Lesmo.

Poi l’ultimo giro “lanciato”, con Mac ancora davanti a Saravia e Spinelli impegnato a provare il tutto per tutto per passare Venturini, che ha però conservato il terzo posto.

All’arrivo paura per il grosso botto a metà rettilineo, subito dopo il traguardo, della Mercedes del brasiliano Allan Hellmeister.

Risultati

  Driver Team Time Download Results
Race 1 Rueda/Saravia Team Teo Martín / BMW M6 GT3 1:10.23.211 / 36 L »
Qualifying 1 Daniele Di Amato RS Racing / Ferrari 488 GT3 1:46.780 »
Race 2 Mac/Pierguidi Luzich Racing / Ferrari 488 GT3 1:01:54.028 / 31 L »
Qualifying 2 Fran Rueda Team Teo Martín / BMW M6 GT3 1:46.621 »
Free Practice combined Jäger/Plachutta Lechner Racing / Mercedes-AMG GT3 1:48.575 »
Free Practice 1 Di Amato/Montermini RS Racing / Ferrari 488 GT3 1:49.011 »
Free Practice 2 Jäger/Plachutta Lechner Racing / Mercedes-AMG GT3 1:48.575 »
Share Button