WEC
A Monza la 919 Hybrid

A Monza la 919 Hybrid

Dopo i test sui circuiti di Valencia, Aragon, Vallelunga e Paul Ricard, venerdì 31 marzo Porsche presenterà al pubblico la nuova 919 Hybrid. La location dell’evento sarà l’anello di alta velocità dell’Autodromo Nazionale situato all’interno del Parco di Monza. Qui, l’1 e 2 aprile, si riuniranno per la prima volta i team del Campionato Mondiale Endurance FIA (WEC) 2017 per i due giorni del Prologo ufficiale.

Sia nel 2015 che nel 2016 Porsche ha ottenuto la vittoria assoluta a Le Mans e vinto i titoli mondiali Costruttori e Piloti con l’innovativo prototipo Le Mans 919 Hybrid. La prima apparizione pubblica della vettura detentrice del titolo è pertanto molto attesa.

Dopo tre anni di stabilità, nel 2017 il team Porsche LMP si riallinea con due nuovi equipaggi composti da tre piloti. La vettura ibrida con il numero 1 sarà guidata dallo svizzero Neel Jani (32 anni), il 35enne tedesco André Lotterer e l’inglese Nick Tandy (32 anni). Jani è il campione del Mondo WEC in carica e vincitore della 24 Ore di Le Mans nel 2016. Lotterer ha ottenuto il titolo di campione del Mondo nel 2012 al volante di un’Audi e porta con se l’esperienza acquisita in tre vittorie assolute a Le Mans, mentre Tandy faceva parte del team Porsche che ha vinto a Le Mans nel 2015.

La vettura gemella con il numero 2 sarà gestita dal campione del Mondo 2015 Timo Bernhard (36 anni, tedesco) e dai due piloti neozelandesi Earl Bamber (26 anni) e Brendon Hartley (27 anni). Bamber ha conquistato la vittoria con Tandy a Le Mans nel 2015, mentre nello stesso anno Hartley ha condiviso il titolo di campione del Mondo Endurance con Bernhard.

Share Button