British GT
A Brands Hatch vittoria Lambo

A Brands Hatch vittoria Lambo

Michael Igoe e Phil Keen hanno inaugurato la stagione del British GT vincendo la 2 gara di due ore che si è disputata sul circuito di Brands Hatch. L’equipaggio del team WPI Motorsport ha portato al successo il marchio Lamborghini, che ha completato il podio con il terzo posto di Leo Machitski e Dennis Lind, al via con i colori della Barwell Motorsport. Ad inserirsi tra loro è stata la Aston Martin di Jonny Adam e Andrew Howard, con il team Beechdean AMR autori sabato della prima pole 2021.

Nella prima sessione di prove ufficiali a fare segnare il miglior tempo di 1’26″019 era stato però Igoe, con Keen autore del terzo responso di 1’24″128 nella seconda sessione. In virtù della somma dei tempi Igoe è partito dal secondo posto della griglia, affrontando nei primi giri un asfalto ancora umido per la pioggia che aveva appena smesso di cadere prima del via. Machitski.

A condizionare i primi giri è stata la safety car, a causa di una vettura finita in testacoda durante il giro di ricognizione. Dopo sette minuti, alla ripartenza Igoe si è portato immediatamente all’attacco della Aston Martin di Howard, con Machitski sempre saldamente alle sue spalle. Tre giri dopo Igoe, con una bella manovra all’interno della Druids Bend, ha così guadagnato la prima posizione rimanendo davanti a tutti fino al momento del pit-stop.

Nelle soste a subentrare sulla macchina di testa è stato Keen, da quel momento sempre saldamente al comando fino al traguardo. Per lui si è trattato del 18° successo nel campionato inglese, che rappresenta a tutti gli effetti un record. Seconda vittoria invece per Igoe.

Quarto e quinto posto per le due Mercedes-AMG di Yelmer Buurman e Ian Loggie (RAM Racing) e di Richard e Sam Neary (Team ABBA Racing), primi nella Silver-Am.

Nella classe GT4 vittoria della BMW M4 GT4 del team Century Motorsport divisa da Gus Burton e Will Burns.

 

BRITISH GT
Brands Hatch, 23 maggio 2021
1. Michael Igoe – Phil Keen (Lamborghini Huracán GT3 Evo / WPI Motorsport) 77 giri 2:01:21.444
2. Jonny Adam – Andrew Howard (Aston Martin Vantage AMR GT3 / Beechdean AMR) +9.614
3. Dennis Lind – Leo Machitski (Lamborghini Huracán GT3 Evo / Barwell Motorsport) +9.949
4. Yelmer Buurman – Ian Loggie (Mercedes-AMG GT3 / RAM Racing) +14.818
5. Richard Neary – Sam Neary (Mercedes-AMG GT3 / Team ABBA Racing) +16.346
6. Nick Jones – Scott Malvern (Porsche 911 GT3 R / Team Parker Racing) +51.459
7. Kelvin Fletcher – Martin Plowman (Bentley Continental GT3 / JRM Racing) +1:09.000
8. Lewis Proctor – Stewart Proctor (McLaren 720S GT3 / Balfe Motorsport) +1:18.931
9. Greg Caton – Shamus Jennings (Porsche 911 GT3 R / G-Cat Racing) +1 giro
10. Lucky Khera – Ross Wylie (Lamborghini Huracán GT3 Evo / Simon Green Motorsport) +1 giro
11. Michael Brown – Matt Manderson (Aston Martin Vantage AMR GT3 / Ultimate Speed) +2 giri
12. Adam Balon – Sandy Mitchell (Lamborghini Huracán GT3 Evo / Barwell Motorsport) +4 giri
13. Gus Burton – Will Burns (BMW M4 GT4 / Century Motorsport) +4 giri
14. Andrew Gordon-Colebooke – Chris Salked (BMW M4 GT4 / Century Motorsport) +4 giri
15. Jordan Collard – James Kell (McLaren 570S GT4 / Team Rocket RJN) +4 giri
16. Charlie Robertson – Mark Sansom (Ginetta G56 / Assetto Motorsport) +4 giri
17. Sennan Fielding – Richard Williams (Audi R8 LMS GT4 / Steller Motorsport) +4 giri
18. Nick Halstead – Jamie Stanley (McLaren 570S GT4 / Fox Motorsport) +5 giri
19. Jack Brown – Ashley Marshall (McLaren 570S GT4 / Balfe Motorsport) +5 giri
20. Harry Hayek – Katie Milner (McLaren 570S GT4 / Team Rocket RJN) +5 giri
21. Jake Giddings – David Whitemore (Mercedes-AMG GT4 / Car Gods with Ciceley Motorsport) +6 giri
Non classificati
Matt Cowley – Will Moore (Ford Mustang GT4 / Academy Motorsport) 28 giri
James Cottingham – Sam De Haan (Mercedes-AMG GT4 / RAM Racing) 24 giri
John Ferguson – Scott McKenna (Toyota GR Supra GT4 / Toyota Gazoo Racing Uk) 7 giri
Marcus Clutton – Morgan Tillbrook (McLaren 720S GT3 / Enduro Motorsport) –
Michal Benyahia – Alain Valente (McLaren 570S GT4 / Team Rocket RJN) –
Giro più veloce: Dennis Lind (Lamborghini Huracán GT3 Evo / Barwell Motorsport) 41 giro 1:24.964

Share Button