GT World Challenge Europe
24H Spa: Marciello in pole
Photo Credit: SRO MEDIA

24H Spa: Marciello in pole

Super Pole alla 24 Ore di Spa-Francorchamps della Mercedes-AMG GT3 del team AKKA ASP con uno straordinario Raffaele Marciello. Per il secondo anno di seguito il pilota italiano partirà davanti a tutti nella gara più importante del GT World Challenge Endurance, che è anche valida quale primo appuntamento 2021 dell’Intercontinental GT Challenge.

Già più veloce nella qualifica di giovedì assieme ai suoi compagni Daniel Juncadella e Jules Gounon, Marciello è stato l’unico a scendere sotto i due minuti e 18 secondi, facendo segnare il responso di 2’17″949.

Prima fila tricolore, con Mirko Bortolotti per la terza volta in prima fila nella gara belga (come nel 2016 e 2017) al volante della Lamborghini dell’Orange 1 FFF Racing Team divisa con Andrea Caldarelli e Marco Mapelli. Ottimo il suo tempo di 2’18″252 che ha fatto segnare a una decina di minuti dalla fine. Poi è stato il turno di Ricardo Feller, che ha piazzato subito dietro l’altra Huracán GT3 Evo dell’Emil Frey Racing con un ritardo di poco superiore ai tre decimi nei confronti del pilota trentino e lasciando dietro per 29 millesimi la BMW di Sheldon Van der Lind.

A cinque minuti dal termine l’altra Mercedes di Maro Engel si è piazzata seconda, a 0″293 dalla Huracán di Bortolotti. Subito dopo il colpaccio di Marciello, in pole per 303 millesimi. Quindi il terzo responso della Aston Martin di Niki Thiim, poi retrocesso ottavo.

Ottava alla fine la Audi dell’Attempto Racing guidata da Mattia Drudi. Tredicesima la prima delle Ferrari, quella di Alessandro Pier Guidi, mentre la 488 GT3 di Davide Rigon ha chiuso cinque posizioni ancora più indietro.

Qualche goccia di pioggia poco prima della sessione ha creato qualche incertezza nei team, anche se subito dopo il cielo si riaperto.

Share Button