ADAC GT Masters
Beretta, podio e vittoria Junior

Beretta, podio e vittoria Junior

Dopo una straordinaria qualifica che lo ha visto sfiorare la pole e concludere con il terzo tempo, Michele Beretta ha completato a Zandvoort un weekend molto positivo nell’ADAC GT Masters, al volante della Lamborghini Huracán GT3 Evo dell’Orange1 by GRT Grasser Racing.  La terza posizione sullo schieramento, su un circuito che offre pochi spunti per i sorpassi, ha permesso al pilota lombardo di conquistare, insieme a Marco Mapelli, il terzo posto assoluto in Gara 1, a poco più di un secondo di distacco dai vincitori, i compagni di squadra Mirko Bortolotti-Christian Engelhart.

Una prestazione di rilievo, considerando che il campionato tedesco è tra la serie nazionali più competitive e combattute nel panorama mondiale Gran Turismo. Per il pilota della 4Motorsport non è arrivato però solo il terzo gradino del podio, ma anche il successo di classe nel Pirelli Junior riservato ai piloti più giovani.

In Gara 2, il duo Beretta-Mapelli è scattato dalla settima posizione della griglia, mantenendo la stessa fino alla bandiera a scacchi, chiudendo così un weekend in cui il duo tricolore del GRT ha conquistato punti pesanti per la classifica di campionato. 

Finalmente è arrivato il primo podio nell’ADAC GT Masters – ha commentato Beretta – È dall’inizio della stagione che siamo veloci sia in qualifica che in gara, ma non eravamo ancora riusciti a concretizzare il potenziale mostrato. Ho fatto una bella Qualifica 1 in condizioni difficili, su una pista molto bagnata. Sapevamo che sarebbe stato fondamentale partire davanti, visto che a Zandvoort è difficilissimo sorpassare, e grazie ad un ottimo setup siamo riusciti a centrare l’obiettivo. Avevamo il passo per giocarci la pole position, ma non sono riuscito a mettere assieme il giro perfetto. In gara ho provato a sopravanzare una Porsche al via: ci siamo toccati alla prima curva, ma non c’era abbastanza spazio per il sorpasso. Ripetute safety car e una marcata usura delle gomme hanno complicato la gara, ma siamo riusciti a difendere la terza posizione e portare a casa il nostro primo podio in questo combattutissimo campionato”. 

Per Michele Beretta, Junior Driver Lamborghini, la sua estate “rovente” proseguirà questo fine settimana, sempre insieme a Mapelli, sul circuito del Nürburgring, dove l’ADAC GT Masters farà tappa per il quinto appuntamento della stagione. Il duo italiano punta a tornare nuovamente sul podio al volante della Lamborghini Huracán GT3 Evo del team austriaco diretto da Gottfried Grasser. L’azione sui 3.629 metri del Nurburgring “corto” scatterà venerdì 16 agosto, con le due sessioni di prove libere.

Share Button